Raiola contro Guardiola: "Non ha le p... per sedersi con me"

Mino Raiola, potente agente italo-olandese è tornato a parlare e come sua abitudine, lo ha fatto senza peli sulla lingua. Raggiunto dai giornalisti spagnoli di "El Partidazo Cope", colui il quale è ormai considerato il “re dei procuratori” ha trattato diversi argomenti relativi ai suoi assistiti. Da Balotelli a Donnarumma, passando per Ibrahimovic e Pogba.

"Ibra è un perfezionista, al contrario di Balotelli. Se Mario fosse come Zlatan, sarebbe uno dei migliori giocatori al mondo. Pogba? E' il miglior giocatore nel suo ruolo. L'importante è che si trovi dove voleva stare. Donnarumma? Se cresce come sta facendo ora, diventerà il miglior portiere del mondo. Il Real Madrid non si è mai interessato a lui".

Nel corso della stessa intervista, poi Raiola non ha risparmiato stilettate al tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, e al presidente del Real Madrid, Florentino Perez. Tra loro non corre buon sangue e questo non lo si scopre di certo oggi, ma l’agente se possibile ci va giù ancora più pesante.

"Guardiola non mi piace. Non lo odio, però non mi piace. E' un buon allenatore, ma trovo il suo calcio noioso. E poi non ha le palle per sedersi con me. Florentino Perez? Non ho un cattivo rapporto con lui. Anzi, non ho proprio rapporti. Non ho bisogno di essergli amico, ma neanche nemico".

Mino Raiola contro Guardiola

  • shares
  • Mail