Lippi torna al Guangzhou: 60 milioni in tre anni

Marcello Lippi torna in Cina: come riferisce il ‘Corriere dello Sport’, manca solo l’annuncio ufficiale, poi siederà nuovamente sulla panchina del Guangzhou Evergrande. Per l’ex allenatore di Juventus, Napoli e Inter, campione del mondo sulla panchina della nazionale italiana nel 2006, è pronto un contratto da 20 milioni l’anno per tre anni. Al netto, dunque, dovrebbe superare di poco gli stipendi che percepiscono Mourinho (16 milioni) e Guardiola (18 milioni), diventando così l’allenatore più pagato al Mondo.

Sfiorato il Milan a gennaio scorso, vicino ad un ruolo dirigenziale in Figc poi saltato per via della professione del figlio, Lippi ha dunque deciso di tornare nel club cinese con il quale ha vinto tutto quello che c’era da vincere in Asia. “Il Marcello”, come lo chiamano ancora i tifosi della Juventus, aveva lasciato la panchina del Guangzhou nel febbraio 2015 facendo posto al suo pupillo Fabio Cannavaro. A poco più di un anno e mezzo di distanza, ora, il grande ritorno, con il suo staff al completo.

Sulla panchina del club cinese, Lippi si è già seduto per tre anni, vincendo altrettanti campionati, una coppa della Cina e una Champions League asiatica. L’intesa per il ritorno sarebbe stata raggiunta ad Ibiza con il presidente Liu Jong Zhuo. Il Guangzhou ha battuto la concorrenza dell’Hebei Fortune, club che era pronto a pagare a Lippi uno stipendio addirittura da 25 milioni di euro a stagione.

Lippi - Guangzhou

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail