Rassegna stampa venerdì 9 settembre 2016: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

La rassegna delle prime pagine dei quotidiani sportivi del 9 settembre 2016

La Gazzetta dello Sport di oggi, 9 settembre 2016, apre con un dossier dedicato agli allenatori: “Mister Italia… e mister mondo”. In taglio centrale, Del Piero anima il dibattito sui numeri 10 scomparsi: “Il 10 sparito? Proteggiamolo” dice il ‘Pinturicchio’. L’Inter vuole ripartire dopo le prime due deludenti giornate: “De Boer, 7 giorni per la vera Inter. Oppure sono guai”. L’intervista esclusiva è al difensore Romagnoli che crede nel raggiungimento di un posto in Europa: “Per noi è un obbligo”, dice l’ex romanista. In taglio basso, il punto sulla candidatura italiana alle Olimpiadi: “Roma 2024, si va verso il no”.

Il Corriere dello Sport apre con un titolo dedicato al capitano del Napoli: “Hamsik, non tradisco”. In taglio alto, i cinque anni dello Juventus Stadium: “Juve, uno stadio d’oro che vale 100 vittorie”. In taglio centrale, anche il Corsport conferma il no del sindaco di Roma alle Olimpiadi del 2024 e la reazione del premier Renzi: “Un errore”. In taglio basso, il Real Madrid e l’Atletico sanzionati dalla Fifa e l’intervista a Valentino Rossi prima del GP di Misano.

Tuttosport apre con le parole d’amore di Paulo Dybala per la Signora: “Juve casa mia!”, l’argentino tratta il prolungamento e celebra lo Stadium. In taglio centrale, un’indiscrezione in vista del mercato di gennaio: “Agnelli può sbloccare Matuidi”. Di spalla, il mercato del Toro: “In difesa c’è ancora Vida. A gennaio”. E ancora: “Quattro nuovi motivi per credere all’Europa”. In taglio basso, un primato del Milan: record di gioventù con Donnarumma.

  • shares
  • Mail