Uefa: lo sloveno Ceferin eletto nuovo presidente

Aleksander Ceferin è il nuovo presidente dell'Uefa: è stato eletto con 42 voti e ha battuto il suo sfidante, l’olandese Van Praag, che si è fermato a 13 preferenze. Ceferin succede a Michel Platini, travolto assieme al presidente Fifa Sepp Blatter da un ciclone che lo ha costretto alle dimissioni a maggio scorso in seguito alla conferma da parte del Tas della squalifica. Condannato inizialmente a 4 anni, Platini se n’è visti infliggere poi 8, diventati nell’ultimo grado di giudizio 6.

"La mia famiglia è molto orgogliosa, così come la mia bellissima Slovenia. E spero che un giorno anche voi sarete orgogliosi di me. Grazie per il vostro fantastico supporto - ha sottolineato - , per me questo incarico significa molto ed è motivo di grande onore e grande responsabilità al tempo stesso".

L’Uefa volta così pagina dopo quasi tre mandati di Platini: confermato per la terza volta nel marzo del 2015, l’ultimo mandato del francese è durato poco più di un anno, poiché a maggio 2016 è stato costretto alle dimissioni. Secondo indiscrezioni circolate in giornata, nello staff del nuovo presidente dovrebbe esserci posto anche per Dejan Stankovic. L’ex centrocampista di Lazio e Inter, dopo gli incarichi come team manager all’Udinese e alla stessa Inter, ha risolto a giugno scorso il contratto che lo legava ai nerazzurri. Per la sua elezione, Ceferin ha avuto anche il supporto della Federcalcio italiana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail