Nuovo stadio della Roma: Pallotta incontra Raggi, c'è ottimismo

Nuovo stadio della Roma: qualcosa si muove. Il presidente giallorosso, James Pallotta, ha incontrato oggi il sindaco Virginia Raggi. Dopo i tanti incontri con l’ex primo cittadino Ignazio Marino, il numero uno del club capitolino pare ottimista sul prossimo inizio dei lavori. La Raggi ha sottolineato come l’incontro sia stato molto positivo, anche se non sono stati ancora approfonditi i dettagli tecnici dell’opera, che saranno al centro dei prossimi incontri.

Uscendo dal Campidoglio, Pallotta ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti. "Non vedo nessun problema in particolare, è stato un buon incontro", le parole del presidente della Roma riportate da ‘Repubblica.it’. "L'incontro è andato bene - ha ammesso anche il sindaco - . Non abbiamo parlato di dettagli tecnici che saranno affrontati in prossime riunioni". Insomma, ci sono i presupposti affinché il discorso prosegua senza intoppi.

L’obiettivo della Roma è quello di realizzare il proprio impianto di proprietà nella zona di Tor di Valle. L’inaugurazione è prevista per il 2019, ma i lavori dovranno iniziare a breve per poter rispettare i tempi, se è vero come è vero che le stime parlano di tre anni di cantieri. Ieri, il numero uno del club giallorosso ha incontrato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il quale ha sottolineato come l’inizio dei lavori sia legato all’approvazione di una variante urbanistica da parte dell’assemblea capitolina.

All’incontro con il sindaco Raggi, oggi, hanno preso parte oltre a Pallotta anche il nuovo amministratore delegato Umberto Gandini, ex Milan, il direttore generale Mauro Baldissoni e il responsabile del progetto stadio David Ginsberg. A rappresentare l’amministrazione, oltre alla prima cittadina, anche il vicesindaco Frongia e l'assessore all'urbanistica Berdini.

Nuovo stadio della Roma

  • shares
  • Mail