De Laurentiis: "San Paolo vuoto? Farò uno stadio da 20mila posti"

Poco prima dell'inizio del match Napoli-Bologna - ancora in corso in questo momento - il Presidente De Laurentiis ha rilasciato un'intervista a Premium Sport dal "Fuoricinema" di Milano, motivando così la sua assenza dallo stadio: "Non vado più allo stadio a vedere le partite perché dalla tribuna autorità del San Paolo non si vede nulla. Ogni volta che vado per me è una sofferenza, dal televisore è molto meglio". Un'opinione singolare quella del Presidente partenopeo visto che proprio l'estate scorsa ha deciso di aumentare il costo degli abbonamenti, anche per quelli delle curve da dove di sicuro si vede molto peggio rispetto alla 'terribile' tribuna autorità del San Paolo.

Il San Paolo vuoto o mezzo vuoto, infatti, non preoccupa il Presidente De Laurentiis, che anzi ne sembra quasi felice: "San Paolo vuoto? Se lei va a vedere le presenze della prima partita dell'anno scorso e di quest'anno, abbiamo incassato più quest'anno. Da quando sono a Napoli gli abbonamenti sono sempre stati 5-6mila, non di più, e mi fa piacere, perché così non obblighiamo la gente. 'Se ti attraggo vieni allo stadio', questo diciamo. Il Napoli ha milioni e milioni di supporters, non solo i 60mila del San Paolo. E poi togliamo la minuzzaglia dalla Serie A, mettiamo solo 10 squadre, e vedrete come lo stadio è sempre pieno. Voi che fate televisione vi dovreste preoccupare di sostenere il vostro stadio virtuale. Diciamocelo una volta per tutte: la partita si vede benissimo dal televisore".

Pensando al futuro, De Laurentiis sta addirittura pensando all'ipotesi di costruire uno stadio-teatro: "Quando lo costruirò lo farò a modo mio. Un teatro con tutte poltrone. Sarà un club, con 20 mila posti. Sono pochi? Vedrete tra tre anni cosa succederà...".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail