[VIDEO] Gattuso furioso contro il presidente del Pisa

Il Pisa di Gennaro Gattuso continua ad andare molto bene in Serie B, ma i risultati non possono cancellare i continui problemi societari. Ieri sera i toscani hanno pareggiato in trasferta sull’ostico campo del Frosinone e con 8 punti dopo 5 gare la squadra di Gattuso si trova in piena zona play off.

A fine partita, però, Gattuso si è presentato davanti alle telecamere di Canale 50 denunciando pubblicamente una situazione societaria a suo dire disastrosa. L’ex centrocampista del Milan e della nazionale italiana, non usa mezzi termini per accusare il presidente Petroni.

Secondo le ultime indiscrezioni, il fondo d'investimento Equitativa di Dubai non ha versato la caparra da 310 mila euro per la cessione del Pisa e ore il presidente Petroni avrebbe chiesto al sindaco di fare da garante. Una situazione di totale incertezza, con i calciatori e lo staff di Gattuso che lamentano il pagamento di rimborsi e stipendi arretrati.

"Ci sono persone in grande difficoltà - è lo sfogo di Gattuso durato circa 10 minuti davanti ai microfoni di Canale 50 - , persone per cui gli arretrati sono importanti. In questa situazione io non posso parlare di calcio giocato, e anzi devo far finta di non vedere, devo sopportare: ma del resto, non posso infierire, rimproverarli perché non fanno le cose alla perfezione. È gente che lavora senza contratto, e anche il mio staff non prende rimborsi spese da tempo: fino a quando può durare tutto questo?"

Gennaro Gattuso - Pisa

  • shares
  • Mail