Coppa Davis | Argentina-Italia, primo turno World Group 2017 | Il sorteggio

italia-world-group-coppa-davis-2017.jpg

Coppa Davis. Ecco gli accoppiamenti del primo turno del World Group 2017 scaturiti dal sorteggio effettuato oggi a Londra.

Argentina - Italia
Germania - Belgio
Australia - Repubblica Ceca
Usa - Svizzera

Giappone - Francia
Canada - Gran Bretagna
Serbia - Russia
Croazia - Spagna

Sarà dunque, di nuovo, l'Argentina l'avversaria dell'Italia. A 8 mesi dal quarto di finale di Pesaro, vinto dalla rappresentativa albiceleste (finalista dell'edizione in corso), le due nazionali si ritroveranno opposte nel primo turno del World Group 2017. Giocheremo in trasferta, verosimilmente, su terra battuta, stessa superficie del suddetto incontro di Pesaro e del primo turno dell'edizione 2014, vinto dagli azzurri, trascinati da Fognini.

Avversario difficile ma non impossibile per l'Italia che può giocarsi la qualificazione al possibile secondo turno con Germania o Belgio. Molto dipenderà dalla presenza o meno di JM Del Potro, l'unico che può spostare gli equilibri della sfida dalla parte dei padroni di casa. Oltre all'ex campione dello Us Open, il c.t. Orsanic può contare comunque su altri singolaristi competitivi, Delbonis, Pella, Leonardo Mayer e Juan Monaco, tutti avversari alla portata del miglior Fognini che sarà affiancato da Seppi o Lorenzi con il possibile rientro di Bolelli in doppio.

Gli altri accoppiamenti. Oltre al citato Germania-Belgio, la parte alta del tabellone si completa con Australia-Repubblica Ceca e Usa-Svizzera. La squadra allenata da Hewitt giocherà in casa a ridosso dell'Australian Open, primo Slam stagionale. Con Kyrgios e Tomic, possibile la scelta di una superficie in erba. Le sorti della R.Ceca dipendono dall'eventuale apporto di Berdych. Trasferta negli Usa per la Svizzera. Nessuna chance di qualificazione per gli elvetici se Federer o Wawrinka non dovessero rispondere alla convocazione.

Nella parte bassa, possibile scontro tra Murray e Raonic nel confronto tra Canada e Gran Bretagna che si prospetta equilibrato con i due migliori singolaristi in campo. Il Giappone deve assolutamente contare su Nishikori per provare a battere la Francia in casa. La Spagna torna nel WG con una trasferta impegnativa contro la Croazia di Cilic e Coric, finalista il prossimo novembre contro l'Argentina. Anche senza Djokovic, la Serbia potrebbe spuntarla con la Russia in casa.

Coppa Davis 2016 | Sorteggio World Group 2017

Coppa Davis. Oggi alle 14 ora italiana, a Londra, il sorteggio del World Group 2017.

Sedici le Nazionali presenti divise in due urne, teste di serie e non, che delineeranno il primo turno della competizione in programma tra il 3 e il 5 febbraio 2017. Si prospetta un sorteggio non agevole per l'Italia. Eliminati nell'edizione in corso dall'Argentina nei quarti, gli azzurri hanno evitato gli spareggi playoff di settembre ma ciò non è bastato per l'ammissione tra le migliori otto.

Il novero delle possibili avversarie degli azzurri è alquanto competitivo. Spiccano tra le tds l'Argentina e la Croazia, finaliste il prossimo novembre, la Gran Bretagna di Murray, oramai ex campione in carica, la Serbia di Djokovic, la Francia di Monfils, Tsonga e Gasquet e la Repubblica Ceca di Berdych.

italia-coppa-davis-2017-sorteggio.jpg

Più abbordabile, sulla carta, l'eventuale accoppiamento con il Belgio di Goffin, tornato nel main draw grazie all'affermazione nel playoff con il Brasile e la Svizzera, specie se gli elvetici, come probabile, dovessero rinunciare a Wawrinka e Federer.

Oltre all'Italia, nell'urna delle non teste di serie figurano altre compagini che meriterebbero senz'altro un posto tra le migliori otto. Su tutte, la Spagna. Dopo un anno e mezzo di purgatorio nelle retrovie, gli iberici si sono riappropriati del WG battendo l'India, a New Delhi, nello spareggio. Con Nadal di nuovo in squadra e i soliti noti (Ferrer, Feliciano Lopez e Marc Lopez in doppio), gli iberici, con il possibile arrivo di Ferrero nel ruolo di c.t., si candidano a possibili vincitori della competizione.

Attenzione anche all'Australia di Kyrgios e Tomic, agli Usa che possono contare oltrechè su Isner, Sock e i Bryan sui promettenti Fritz e Tiafoe, al Canada di Raonic e al Giappone di Nishikori che raramente diserta la chiamata della propria nazionale. Completano l'urna, Russia e Germania.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail