Filippo Ganna subito pro nel 2017 con Simone Consonni alla TJ Sport-Lampre

A soli 20 anni il campione del mondo dell’inseguimento diventa professionista.

La nuova TJ Sport, ossia la Lampre che, separata da Merida che diventa sponsor del Bahrain Cycling Team, è passata in mani cinesi, sta preparando un rooster con in fiocchi: oltre ad aver confermato campioni come Alberto Rui Costa, Jan Polanc, Valerio Conti e Diego Ulissi, ha ingaggiato Darwin Atapuma e Ben Swift e punta moltissimo sui giovani.

Della squadra fanno parte, oltre ai big già citati, anche Matteo Bono, Kristijan Durasek, Roberto Ferrari, Marko Kump, Louis Meintjes, Sacha Modolo, Matej Mohoric, Przemyslaw Niemiec, Simone Petilli e Federico Zurlo. A loro si aggiungeranno Edward Ravasi, Oliviero Troia e i promettentissimi Simone Consonni e Filippo Ganna. Questi ultimi tre provengono tutti dal Team Colpack e hanno un palmares già molto interessante. Consonni è vicecampione del mondo Under 23 nella prova in linea di ciclismo su strada e vicecampione europeo su pista nell’eliminazione, mentre Ganna è campione del mondo nell’inseguimento individuale su pista e vicecampione d’Europa nella cronometro su strada Under 23.

Consonni, così come Oliviero Troia, è nato nel 1994 e dunque l’anno prossimo compirà 23 anni, Ganna, invece, è del 1996 e dunque diventa professionista con largo anticipo. La TJ Sport-Lampre, che ha come manager Giuseppe Saronni, sembra avere le idee molto chiare su questo baby fenomeno, che sembra un predestinato. L’importante, ovviamente, è che non si perda e che non paghi troppo lo scotto di passare professionista così presto, ma nella mani di Saronni non dovrebbero esserci problemi.

Ganna ha già commentato la notizia e ha detto:

“Sono contento, penso che sia la scelta giusta al momento giusto. Si comincia a fare sul serio anche se non è che finora si sia scherzato!”

I contratti di Consonni e Ganna sono biennali e dunque resteranno alla TJ Sport come minimo per tutto il 2017 e il 2018.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail