Atp San Pietroburgo 2016 | Zverev vince la finale con Wawrinka in tre set

Alexander Zverev batte Stan Wawrinka 6-2; 3-6; 7-5 nella finale dell'Atp di San Pietroburgo 2016 e conquista il suo primo titolo in carriera.

Primo set appannaggio del tedesco. Wawrinka si segnala per due break point non concretizzati nel terzo gioco poi subisce quattro game consecutivi dal 2-2 che indirizzano definitivamente il parziale dalla parte di Zverev con il 6-2 in 35 minuti. La reazione dello svizzero arriva nella seconda frazione che si decide essenzialmente nel terzo game. Sull'1-1, Stan trova intensità in risposta e prevale al quinto break point ai vantaggi. Confermato il break a 30, Wawrinka sale 3-1 e mantiene le distanze con Zverev che si congeda dal set con un altro break incassato nel nono e ultimo gioco.

L'elvetico continua a sfruttare l'inerzia favorevole a inizio terzo set. Tutt'altro che irreprensibile in battuta, Zverev si ritrova sotto 0-3. Sembra finita per il tedesco ma una defaillance in battuta di Wawrinka nel quinto gioco lo rimette in partita. Break e parità raggiunta da Alexander sul 3-3. Segue una fase di equilibrio fino al 5-5. Il primo a cedere è Wawrinka. Con un errore di dritto, ai vantaggi, il campione dello Us Open cede la battuta e permette a Zverev di andare a servire per il titolo al cambio di campo. Il tedesco non sbaglia e quasi incredulo va a prendersi il game della vittoria.

Dopo le due finali perse in stagione a Nizza e Halle, Zverev interrompe il digiuno e iscrive per la prima volta il suo nome nell'albo d'oro di un torneo Atp. Di certo non sarà l'ultima... Si interrompe a 11 la serie di vittorie consecutive in finale di Wawrinka. A due settimane dal trionfo allo Us Open, la delusione sarà meno intensa per Stan anche se quello 0-3 in suo favore a inizio terzo set non può non lasciargli l'amaro in bocca per un epilogo che sarebbe potuto essere diverso.

Atp S.Pietroburgo 2016 | La finale Wawrinka-Zverev

wawrinka-zverev-finale-atp-san-pietroburgo.jpg

Atp San Pietroburgo 2016. Oggi, alle 15, la finale tra Stan Wawrinka e Alexander Zverev assegna il titolo del torneo 250 russo.

E' stato un settembre indimenticabile per Wawrinka. Due settimane la vittoria allo Us Open contro Djokovic in finale per il terzo Slam personale, ora, un altro epilogo da disputare in un torneo di categoria inferiore ma dotato di una entry list di ottimo livello e di un ricco montepremi. Finale raggiunta senza troppa fatica da Stan. La serie vincente iniziata a Flushing Meadows è proseguita in Russia con Rosol, Troicki e Bautista Agut, tutti sconfitti in due set. Solo quest'ultimo è riuscito a metterlo in difficoltà nel tie break del primo set, terminato 10-8 per l'elvetico con due set point annullati all'avversario.

Cammino immacolato anche per Zverev contro Khachanov, Danil Medvedev, Youzhny e Berdych. Da sottolineare, ovviamente, il doppio 6-4 rifilato al ceco con un break per set, vittoria che ha interrotto la serie di 4 sconfitte di fila del talento tedesco contro l'attuale numero 9 del mondo.

Per Wawrinka, quella di San Pietroburgo, è la 25esima finale in carriera. Una statistica non può non spaventare Zverev. Stan, infatti, è imbattuto nelle sfide che assegnano un trofeo dal 2013. Da allora, lo svizzero ne ha disputate e vinte 11, di cui 4 in questa stagione a Chennai, Dubai, Ginevra e Us Open. Bilancio negativo, inversamente proporzionale, per Zverev. Due le finali giocate in carriera da Alexander, entrambe nel 2016, a Nizza e Halle, due le sconfitte con Thiem e il connazionale Florian Mayer.

E' una sfida inedita quella tra Wawrinka e Zverev. Chi la vince iscriverà il proprio nome nell'albo d'oro dell'Atp di San Pietroburgo dopo quello di Milos Raonic, eliminato all'esordio di questa edizione da Youzhny.

Non è prevista la diretta tv del match. Eurosport 1 la trasmetterà in differita dalle 18.45.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail