Il West Ham pensa a Mancini per la panchina

Roberto Mancini potrebbe tornare presto ad allenare. Stando ad alcune voci che circolano in queste ore, l'ex tecnico nerazzurro sarebbe infatti tra i candidati per la panchina del West Ham in caso di esonero di Slaven Bilic. L'inizio di stagione degli hammers è stato infatti semplicemente disastroso e ovviamente gli scarsi risultati hanno incrinato il rapporto di fiducia tra il croato e la dirigenza. In campionato la squadra è 18esima in classifica con appena 3 punti conquistati, frutto dell'unica vittoria ottenuta contro il Bournemouth, a fronte delle 5 sconfitte arrivate contro Chelsea, Manchester City, Watford, West Bromwich e Southampton.

Inoltre il West Ham è stato anche eliminato nei play-off di Europa League dai rumeni della Astra Giurgiu, mentre nel primo turno di Coppa di Lega contro l'Accrington - squadra che milita in League Two - la vittoria è arrivata solo grazie ad un gol di Payet al 96esimo. Insomma: peggio di così non poteva iniziare questa stagione, partita con grandi aspettative dopo il settimo posto nella Premier dell'anno passato. Dovesse arrivare un altro risultato negativo anche sabato prossimo contro il Middlesbrough, molto probabilmente Bilic verrà allontanato.

Il West Ham ha costruito una squadra ricca di talento, ma non è detto che questo sia sufficiente a convincere Mancini ad accettare una piazza di livello sicuramente inferiore a quelle del grande calcio europeo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail