Real Madrid: Ronaldo contro Zidane, idillio finito?

Acque agitate al Real Madrid alla vigilia del match di Champions League contro il Borussia Dortmund. Cristiano Ronaldo si sarebbe sfogato con il presidente Florentino Perez per la sostituzione contro il Las Palmas. Il portoghese è stato richiamato in panchina da Zinedine Zidane a 20 minuti dal termine e non l’ha presa affatto bene. Anche perché poi il match si è concluso con il punteggio di 2-2 e il Real ha consentito alle dirette inseguitrici di avvicinarsi in classifica.

A mostrare tutto il disappunto di Ronaldo, le immagini mostrate da Cuatro: una volta uscito dal campo, il portoghese ha contestato la decisione di Zizou. "Perché togli me? Faccio di tutto per segnare il 2-1 e mi prendete per il c... Mancano 20 minuti", il labiale secondo il ‘Mundo Deportivo’. "Non sono stupido, l'ho fatto per il suo bene", ha spiegato il tecnico del Real Madrid ai giornalisti. Fatto sta che CR 7 pare si sia lamentato anche con il presidente: "Così no, proprio non va bene", il suo sfogo con il numero uno del club catalano.

Parlando in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions, Zinedine Zidane ha motivato così la scelta effettuata contro il Las Palmas.

"E' tutto nella norma. E' normale che quando un calciatore viene sostituito si arrabbi. Ho preso la decisione per il bene del giocatore. Non cambierei nulla. Sono tranquillo. Non sono stupido e lui è intelligente".

ronaldo zidane sostituzione

  • shares
  • Mail