Tre Valli Varesine 2016: vince Colbrelli e conquista il Trittico. Ulissi 2°

Colbrelli aveva vinto anche la Coppa Agostoni.

Sonny Colbrelli ha vinto la Tre Valli Varesine 2016

Settembre d’oro per Sonny Colbrelli. Il corridore della Bardiani-CSF, dopo aver vinto la Coppa Agostoni, ha messo la sua ruota davanti a tutti anche nella Tre Valli Varesine e ha così conquistato il Trittico Lombardo 2016, mentre la Coppa Bernocchi è andata a Giacomo Nizzolo della Trek-Segafredo, oggi però rimasto fuori dalla top-ten. Ricordiamo che, al di là del Trittico, pochi giorni fa Colbrelli ha vinto anche la Coppa Sabatini.

Colbrelli è stato bravissimo, come sempre, negli ultimi metri bruciando tutti allo sprint, anche Diego Ulissi della Lampre-Merida, secondo classificato, che aveva attaccato per primo con Jens Keukeleire dell’Orica-BikeExchange, Kristian Sbaragli della Dimension Data e Gianluca Brambilla dell’Etixx-Quick Step.

Questo gruppetto è stato poi superato da Rigoberto Uran della Cannondale-Drapac che ha provato ad andare via da solo, ma Ulissi, Colbrelli e Francesco Gavazzi dell’Androni Giocattoli-Sidermec sono rientrati su di lui, il corridore della Lampre-Merida ha lanciato la volata, ma era troppo presto e così Colbrelli è riuscito a rimontare approfittando della stanchezza dell’avversario e ha trionfare. Al terzo posto si è piazzato Gavazzi (dunque stesso identico podio della Coppa Agostoni).

Con questo successo della Bardiani-CSF dovrebbe essere ormai cosa fatta anche la conquista della Coppa Italia da parte della squadra di Colbrelli.

Oggi il gruppo è partito subito a ritmo piuttosto elevato e tra i primi ad attaccare c’è stato Nicola Boem della Bardiani-CSF, che tra l’altro oggi festeggia il compleanno. A lui si sono aggiunti altri sette corridori, ma presto sono stati ripresi tutti e otto.

Dopo oltre 30 km di corsa è partita la vera fuga di giornata animata da Eduard Grosu della Nippo-Fantini, Zakkari Dempster della Bora-Argon18 e Igor Boev della Gazprom-Rusvelo, il cui vantaggio massimo è stato di oltre nove minuti e mezzo, ma è cominciato a scendere poco prima di arrivare al circuito dentro Varese.

Giro dopo giro il gruppo ha recuperato tutto il gap e dopo il ricongiungimento ci sono stati numerosi attacchi, l’ultimo dei quali è stato proprio quello di Uran prima della volata vinta da Colbrelli.

Tra i fatti rilevanti di oggi c'è il ritorno di Vincenzo Nibali alle gare dopo l'infortunio rimediato alle Olimpiadi. Lo Squalo ha fatto da gregario a Fabio Aru che si è piazzato al nono posto. Una nota negativa, invece, è l'incidente avvenuto una moto al seguito della corsa e un'auto che transitava contromano.

Questi i primi dieci al traguardo, tutti con lo stesso tempo:
1) Sonny Colbrelli (Bardiani CSF) 4h 48’ 18”
2) Diego Ulissi (Lampre Merida)
3) Francesco Gavazzi (Androni Sidermec)
4) Tom Jelte Slagter (Cannondale)
5) Giovanni Visconti (Movistar)
6) Philippe Gilbert (BMC)
7) Jens Keukeleire (Orica BikeExchange)
8) Gianluca Brambilla (Italia)
9) Fabio Aru (Astana)
10) Kristian Sbaragli (Dimension Data)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail