Cesare Prandelli ricomincia dal Valencia

Cesare Prandelli è pronto a tornare in sella: sarà l’allenatore del Valencia. Al tecnico italiano, dunque, il compito di tirare fuori da una difficilissima situazione il club dei ‘Pipistrelli’. Prandelli è fermo dal 2014, ossia da quando fu allontanato dal Galatasaray dopo un’inaspettata sconfitta in Champions League contro l’Anderlecht. La parentesi negativa in Turchia, tra l’altro, arrivò all’indomani del tracollo azzurro ai Mondiali di Brasile 2014.

Due fallimenti che avevano sostanzialmente allontanato i riflettori del grande calcio dall’allenatore di Orzinuovi. Ora, una nuova opportunità a Valencia: Prandelli avrà l’arduo compito di risollevare le sorti di una squadre che ha visto fallire prima Neville e poi Ayestaran. Secondo quanto riferisce ‘radio mercato’ per l’ex ct sarebbe pronto un contratto biennale, la cui firma dovrebbe avvenire a breve, poi ché la presentazione di Prandelli sarebbe prevista già domenica.

Le basi per l’intesa tra il Valencia e l’ex allenatore di Verona, Fiorentina e Parma, sarebbe state poste la scorsa settimana. Prandelli sarebbe stato scelto dal direttore sportivo García Pitarch, sui cui taccuino c’erano anche i nomi di Villas Boas e Fabio Capello. Il tecnico portoghese, dopo l’esperienza in Russia, pare sia orientato a trasferirsi in Bundesliga, come confermano alcune foto pubblicate sui social network che lo ritraggono intento a studiare il tedesco.

Prandelli - Valencia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail