Grande Italia al XXI Memorial d'Aloja di canottaggio

canottaggio ajolaAnche lo scorso fine settimana il lago di Piediluco è stato protagonista di una delle più importanti manifestazioni internazionali di canottaggio, il XXI Memorial d'Aloja.

Come ogni anno la manifestazione ha visto le più importanti squadre internazionali contendersi il podio e in questa ultima edizione la nazionale italiana ha dimostrato di non temere il confronto con le altre nazioni aggiudicandosi con 139 punti il trofeo davanti alla Grecia, ferma però a 48 punti, ed alla Repubblica Ceca.

Nel comunicato stampa della federazione il direttore tecnico Andrea Coppola ha detto di essere molto soddisfatto di questa prima uscita. La squadra ha risposto bene. Alcuni equipaggi già oggi sono bene assestati, mentre su altri si dovrà intervenire per apportare alcuni correttivi. Il gruppo sta lavorando in armonia e continuando in questo contesto non può far altro che migliorare.

Riscontri positivi sono arrivati dal doppio pl femminile ma anche del ricomposto 4 senza pl maschile di Atene. In quest’ultima specialità abbiamo addirittura problemi d’abbondanza ma si sa, i nostri pesi leggeri sono tra i migliori al mondo.

Coppola ha poi aggiunto che c’è molto da fare se si vogliono raggiungere i traguardi prefissati delle nove barche da portare a Pechino nella qualificazione di Monaco. Perché, sia chiaro, l’obiettivo non si discosta da questo. Poi, a fine stagione,si tireranno le somme e si vedrà cosa fare per il 2008.

  • shares
  • Mail