I Campionati mondiali di Wakeboard dal dal 12 al 17 luglio all’Idroscalo di Milano

Cablemilano è l’unico impianto teleski di tutta Italia. Grazie ad una struttura che sorreggge, a 10 metri dalla superfice dell’accqua, un cavo d’acciaio, è possibile praticare lo sci nautico, il wakeboard, il wakeskate e il “kitesurf” (a seconda della tavola usata) lungo un circuito di ben 800 metri, sospinti da un motore elettrico estremamente silenzioso oltre che assolutamente non inquinante. Per maggiori info vi rimandiamo ad un vecchio post di Lorenzo.

Alle porte di Milano si terrà l’edizione iridata numero nove di questa giovane e spettacolare disciplina, per la prima volta in Italia. Occasione unica per i numerosi appassionati di seguire dal vivo i grandi campioni della “tavola larga”. Grandi numeri per il primo Mondiale italiano: mai nelle otto precedenti edizioni si erano raggiunti tanti partecipanti. Saranno infatti oltre 250 gli atleti provenienti da 35 nazioni in rappresentanza dei 5 continenti che si sfideranno per i titoli iridati delle 12 categorie in gara.

La gara ospiterà 250 riders provenienti da tutto il mondo e tra i concorrenti ci sarà anche la nostra campionessa Giorgia Gregorio. L’atleta azzura fu in grado di vincere la medaglia d’oro ai Mondiali 2009 a Chuncheon all’età di 12 anni. Ora Giorgia ha solo 14 anni e riesce a conciliare l’attività sportiva con quella scolastica. Il talento non le manca: senza dubbio avrà preso dal padre che nel 1995 vinse in Belgio il Campionato mondiale di velocità (unico italiano nella storia dello sci nautico).

  • shares
  • Mail