Milan, video: Manuel Locatelli in lacrime dopo il primo gol in Serie A

Il 18enne ha segnato il gol del 3-3.

A volte basta poco per diventare l’idolo dei tifosi e certamente Manuel Locatelli è sulla buona strada. Non solo perché oggi ha cambiato le sorti del match del Milan contro il Sassuolo sostituendo il capitano Montolivo (che la tifoseria rossonera non ha mai sopportato), ma anche per la reazione che ha avuto dopo il gol: una gioia incontenibile e poi un pianto a dirotto, senza vergognarsi, anche davanti al microfono di Premium Sport, come potete vedere nel video in apertura di questo post. Il primo gol in Serie A, con la maglia che ha già tatuata sulla pelle.

Locatelli, che dopo gli esordi nelle giovanili dell’Atalanta è arrivato al Milan a 11 anni per non andarsene più, nella Primavera era capitano e molti lo vedono come il Capitan Futuro dei rossoneri, l’unico in grado di contendere quella ipotetica fascia a Donnarumma. E proprio al giovanissimo portiere Manuel viene associato, perché loro due sembrano avere tutte le carte in regola per essere la base di un nuovo Milan che possa ricordare quello degli anni ’80-’90 che proprio negli uomini provenienti dal vivaio trovava le sue fondamenta.

Durante l’intervista Locatelli ha voluto dedicare il gol alla sua famiglia:

“La dedica è per tutta la mia famiglia, mia mamma e mio papà, mio fratello Mattia e mia sorella Martina e per tutti quelli che mi vogliono bene e hanno creduto in me. Io non ci credo, è il momento che aspettano tutti i bambini nella loro vita e credo che sto sognando, ancora devo realizzare. Quando ho sentito il boato e ho visto la palla che andava lì non ci credevo, ho cominciato a correre ed era tutto vero”

Sui fischi a Montolivo ha detto:

“Montolivo è un gran giocatore e lo sta dimostrando. Stiamo facendo bene, ma dobbiamo migliorare. Oggi è arrivata questa vittoria importantissima e dobbiamo godercela. È una vittoria contro una diretta concorrente e quindi siamo contenti di questo, possiamo solo andare avanti e impegnarci di più”

P.S.
Ah, per chi se lo stesse chiedendo: no, Manuel non è il figlio di Tomas Locatelli.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail