Inter: Moratti torna col 31%? Pronta la smentita

Massimo Moratti sarebbe pronto a tornare nell’Inter dalla porta principale. Lo scrive oggi il quotidiano ‘La Repubblica’, alle cui indiscrezioni hanno però fatto seguito subito le smentite da parte del diretto interessato, oltre che da Pirelli. Nei giorni scorsi, lo stesso Moratti ha ammesso che i cinesi di Suning gli abbiano proposto la presidenza onoraria. Secondo La Repubblica, però, ci sarebbe addirittura di più, con l’ex patron pronto a rientrare nel club milanese rilevando il 31% attualmente in mano a Erick Thohir.

"Essere presidente è un onore, ma non so cosa risponderei. C'è nostalgia del sentimento della gente, dei tifosi", ha ammesso qualche giorno fa Moratti. Da qui a tornare presidente, però, ce ne corre. Entro il prossimo 30 novembre, infatti, Thohir metterà in vendita la sua quota del 31%, come prevedono gli accordi di vendita presi nella primavera scorsa con i cinesi di Suning. Le ultime indiscrezioni parlano di un interesse da parte di Moratti e Tronchetti Provera, che rientrerebbero in società chiedendo però una maggiore peso nella gestione tecnico-sportiva. Zhang Jindong, invece, rimarrebbe la gestione economico-commerciale dell’Inter.

Moratti: “Per ora non torno”

Sono passate poche ore ed è arrivata la pronta smentita da parte dello stesso ex presidente nerazzurro.

"Ho letto anche io questa notizia - ammette - ma non capisco perché si parli di questo possibile scenario. Ritorno imminente escluso? Sì, assolutamente. Per un domani vedremo, non si può mai sapere. Mi dispiace deludere i tifosi dell'Inter, ma voglio smentire quanto è stato detto: non è nei miei progetti un ritorno imminente in società".

Interpellato dall’agenzia Ansa, anche un portavoce Pirelli ha smentito che ci sia un piano della società o di Tronchetti Provera per rientrare nell’Inter.

Moratti Inter no

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail