Atp Pechino 2016 | Fognini eliminato da Ferrer, Murray ai quarti

Atp Pechino 2016. Si ferma agli ottavi di finale il torneo di Fabio Fognini, sconfitto 6-3; 6-4 da David Ferrer che avanza ai quarti di finale.

E' un autentico spauracchio l'iberico per il tennista azzurro che ha subito oggi l'undicesima sconfitta in altrettanti confronti diretti. Nel primo set, Fognini palesa subito difficoltà al servizio, salva 6 palle break complessive nei primi due turni in battuta ma capitola nel settimo game, sotto 3-4. Ferrer si prende il vantaggio e lo concretizza con il 6-4 senza concedere nulla in risposta al rivale.

Il momento favorevole per il valenciano prosegue anche in apertura di seconda frazione. Il break nel game inaugurale è il preludio al quinto gioco di fila per Ferrer che, supportato dall'ottima resa al servizio, rende innocuo Fognini e lo batte con il 6-4 finale. Venerdì, nei quarti, Ferrer contenderà la qualificazione a Alexander Zverev. Dopo Thiem, il giovane tedesco ottiene un'altra bella vittoria contro Sock, eliminato 6-4; 6-2.

Tutto facile anche per Andy Murray. Il britannico, tornato subito in campo il giorno seguente il debutto vincente con Seppi, liquida Kuznetsov con un perentorio 6-2; 6-1. Si è giocato fino al 2-2 del primo set, preludio a uno score di 10 game a 1 per il britannico. Kuznetsov non è mai riuscito a mantenere il servizio nel corso del match, a riprova della superiorità del numero due del mondo ora atteso dal connazionale Kyle Edmund. Proveniente dalle qualificazioni, il giovane scozzese, dopo Garcia Lopez, ha eliminato un altro tennista spagnolo, Bautista Agut 6-4; 4-6; 6-4.

Giovedì si giocano gli ottavi della parte bassa del tabellone con Nadal, seconda testa di serie del seeding, opposto a Mannarino (6-3; 4-6; 6-3 a Ramos).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail