Mondiali Ciclismo Doha 2016: alle olandesi della Boels-Dolmans la cronosquadre femminile

La SRAM di Elena Cecchini ha chiuso al secondo posto. Quarta l’italiana Bepink.

Nella cronosquadre femminile, dopo quattro anni di dominio della SRAM, c’è una nuova squadra sul tetto del mondo: è l’olandese Boels-Dolmans Cycling Team, che ha vinto oggi la prova iridata a Doha completando il percorso di 40 km con un tempo di 48’ 41, mentre le campionesse uscenti hanno tardato 48” e si sono dovute accontentare dell’argento.

Nella Boels-Dormans oggi hanno corso la campionessa del mondo uscente della prova in linea Elizabeth Armitstead, che nel frattempo (il 17 settembre) ha sposato Philip Deignan del Team Sky e ha preso il suo cognome, Chantal Blaak, Karol-ann Canuel, Christine Majerus, Evelyn Stevens ed Ellen Van Dijk, mentre nella Canyon SRAM Racing c’è la nostra Elena Cecchini, campionessa italiana da tre stagioni consecutive, con Alena Amialiusik, Hannah Barnes, Lisa Brennauer, Mieke Kröger e Trixi Worrack.

Il bronzo è andato alla squadra svizzera Cervélo-Bigla Pro Cycling che ha concluso la prova in 50’ 38” e ha gareggiato con Ciara Horne, Lisa Klein, Lotta Lepistö, Ashleigh Moolman, Joëlle Numainville e Stephanie Pohl. Quarta la squadra italiana Bepink con un tempo di 51’ 27” e tra le cui fila ci sono Francesca Pattaro, Ilaria Sanguineti e Silvia Valsecchi.

Da segnalare che all’uscita da una rotonda, proprio le ragazze della Boels-Dolmans si sono incredibilmente ritrovate davanti una moto della polizia locale che le ha notevolmente rallentate perché hanno dovuto cambiare traiettoria. È davvero assurdo che la moto fosse lì in quel momento, durante una crono. Fortunatamente nessuna si è fatta male, perché sono state tutte molto brave ad accorgersi della moto e a cambiare direzione, ma questo episodio le ha chiaramente danneggiate, anche se poi sono comunque riuscite a vincere. Forse in Qatar prima di insistere per ospitare importanti eventi ciclistici dovrebbero addestrare bene i loro agenti in moto.

La Rabobank-Liv ha perso prima Anouska Koster, che è caduta da sola sbagliando una curva, poi si sono staccate altre atlete e alla fine ha chiuso all’ultimo posto.

Questa la classifica finale della cronosquadre femminile ai Mondiali di Doha 2016:
1) Boels-Dolmans Cycling Team 48’ 41”
2) Canyon SRAM Racing 49’ 29”
3) Cervélo-Bigla Pro Cycling 50’ 38”
4) Bepink 51’ 27”
5) TWENTY16-Riderbiker 51’ 28”
6) Hitech Products 52’ 05”
7) BTC City Ljubljana 52’ 24”
8) Rabobank-Liv Woman Cycling Team 54’ 44”

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail