Real Madrid: ecco il progetto del nuovo Santiago Bernabeu

Il Santiago Bernabeu, la casa del Real Madrid sarà riammodernato. Uno degli stadi simbolo del calcio per eccellenza subirà un lungo processo di miglioramento che è stato presentato oggi presso il Municipio di Madrid dal presidente Florentino Perez. Di fianco al patron dei ‘Blancos’, il sindaco della capitale spagnola, Manuela Carmena. Il primo cittadino, insomma, presto darà a battesimo sia il nuovo stadio dell’Atletico Madrid, che abbandonerà il Vicente Calderon, sia il nuovo Bernabeu.

Il progetto del nuovo stadio del Real Madrid è frutto di un accordo tra il club e il comune, che ha chiesto e ottenuto che l’impianto non aumentasse l’occupazione di suolo pubblico. Nessun ampliamento, dunque, se non un ammodernamento globale che costerà in totale qualcosa come 400 milioni di euro. I lavori prenderanno il via nel 2017, almeno questo sono le previsioni, e saranno finanziati da una società esterna che dovrebbe apporre il proprio brand di fianco al nome "Santiago Bernabeu".

Tra le novità principali del nuovo stadio, c’è la copertura integrale retrattile, mentre il rivestimento esterno sarà a led in modo tale che si possano proiettare all’esterno filmati e immagini di ogni tipo. Insomma, il nuovo impianto del Real, sarà utilizzato come una sorta di megaschermo. Oltre all’ammodernamento dello stadio, il Real migliorerà l’immagine del quartiere, con il Paseo de la Castellana, che diventerà una grande piazza pubblica esclusivamente pedonale. Sarà completamente ristrutturato anche il museo del Real Madrid, mentre gli uffici cambieranno sede e si trasferiscono presso il centro di Valdebebas, dove si trovano i campi di allenamento del Real.

  • shares
  • Mail