Inter: Icardi resta capitano, solo una multa

Mauro Icardi rimane capitano dell’Inter. Al termine del vertice con la società, il club nerazzurro stesso ha annunciato che nei confronti del centravanti argentino sarà comminata solamente la punizione prevista dal regolamento interno. La fascia di capitano, contrariamente a quanto richiesto dalla Curva Nord, rimarrà stretta attorno al suo braccio. Ecco il comunicato dell’Inter che chiude una vicenda che ha sollevato sin da ieri tante polemiche:

"F.C. Internazionale, a seguito dell’incontro avvenuto questa mattina tra i dirigenti e Mauro Icardi, comunica che per il capitano nerazzurro sarà applicata la sanzione prevista per aver violato il Regolamento Interno del Club, sottoscritto da ogni giocatore".

Subito dopo, Icardi ha rilasciato una lunga intervista al sito ufficiale dell’Inter. L’attaccante argentino chiede scusa e promette che da oggi in poi farà più attenzione.

"In questi due giorni ho vissuto una parentesi triste della mia storia nerazzurra. Ma in una famiglia - e mi hanno sempre insegnato che l’Inter prima di tutto è una grande famiglia - i momenti difficili o le incomprensioni possono capitare. Tutto nasce da una pagina del mio libro, che probabilmente è stata buttata giù troppo d’istinto. Una pagina dove alcuni toni sono inappropriati e sono davvero dispiaciuto che ci siano andati di mezzo proprio i tifosi dell’Inter”.

Il libro di Icardi, a quanto pare, sarà ritirato dalle librerie e le frasi incriminate saranno eliminate. Anche se ormai sono comunque di dominio pubblico…

“Questo ha offeso tanta gente - continua - , ma bisogna guardare sempre avanti e, se si può, fare di tutto perché le cose tornino al proprio posto. Per questo mi scuso e mi impegnerò perché queste pagine non ci siano più, in modo che nessuno possa sentirsi offeso, tradito e minacciato. Oggi ho parlato con la Società, abbiamo chiuso questa brutta parentesi e, tutti insieme, abbiamo un solo obiettivo: il bene dell’Inter, perché niente è più grande dell’Inter. Per questo motivo ho accettato ogni decisione del Club. In futuro cercherò di essere molto più attento, cosa che il mio ruolo nella squadra impone. Ora, uniti più che mai, prepariamo i prossimi impegni con la massima determinazione”.

Wanda Nara: "Malinteso con le traduzioni"

Intervistata da Fox Sports, ha chiuso la vicenda anche Wanda Nara, moglie e agente di Icardi.

“La verità è che la gente è molto attaccata a Mauro e gli vuole molto bene. Il problema è stato risolto - sottolinea - , c’è stato un malinteso con le traduzioni e ieri sera non è successo niente, nessuno ci ha aggredito e non abbiamo avuto alcun problema nel rientrare a casa. La fascia di capitano? E’ di Mauro, questo è indiscutibile! Il tema non è in discussione. La convocazione in Nazionale? Non sono io a dover discutere di questo ma arriverà il momento in cui Mauro verrà convocato. Pensare che ci sia un veto su Icardi in Nazionale significa sottostimare il ct”.

Icardi capitano

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail