Napoli: De Laurentiis furioso negli spogliatoi del San Paolo

Napoli - Tutti sotto esame in casa Napoli dopo il KO di Champions League contro il Besiktas. È il terzo stop consecutivo per gli azzurri di Maurizio Sarri, dopo le sconfitte rimediate in campionato prima a Bergamo e poi in casa contro la Roma. Se è vero che i partenopei non hanno smesso mai di essere propositivi, è anche vero che la fase difensiva si è rivelata un vero e proprio colabrodo. Soprattutto tra le mura amiche.

Orfano di Milik, il Napoli perde il match che avrebbe potuto dare serenità, oltre che mettere in discesa il discorso qualificazione gli ottavi di Champions League. Gli azzurri possono recriminare per un gol annullato a Gabbiadini, ma è anche da sottolineare l’ennesima prova incolore di Insigne (che sbaglia anche un rigore) e Jorginho (che regala il pallone dell’1-2 al Besiktas). Insomma, Maurizio Sarri ha molto da lavorare e pare che anche lui come tutta la squadra sia finito sotto esame.

Il tecnico del Napoli si è presentato in ritardo davanti alle telecamere della pay TV per parlare del match e secondo ‘La Repubblica’, il perché è presto detto. Al triplice fischio finale, scrive il quotidiano, il presidente Aurelio De Laurentiis sarebbe sceso negli spogliatoi manifestando animatamente il proprio disappunto nello spogliatoio del Napoli.

Negli ultimi 15 giorni la squadra ha perso convinzione e si è dimostrata assai fragile anche contro avversari più che alla portata. In campionato la distanza dalla Juve capolista è aumentata, in coppa il cammino si è complicato con due difficili trasferte da affrontare al ritorno (Turchia e Portogallo). Sarri deve invertire la rotta, è sotto esame, ma per ora ancora non in discussione.

Napoli - De Laurentiis furioso

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail