Napoli: dirigenti Besiktas aggrediti e rapinati

Napoli - Se la sono vista brutta alcuni dirigenti del Besiktas, che assieme ad alcuni cittadini turchi e un giornalista sono stati rapinati a poche ore dalla partita contro i partenopei. Il fatto, riportato dal quotidiano ‘La Repubblica’, è avvenuto intorno alle 13. I turchi stavano camminando in gruppo sulla via Chiaia, quando due o tre malviventi si sono avvicinati loro e hanno tentato di scipparli degli orologi che avevano al polso.

Il tentativo, avvenuto in pieno giorno e davanti alla totale indifferenza degli altri passanti, è parzialmente fallito per la resistenza dei malcapitati. Il giornalista Ismail Er, che lavora per ‘Hürriyet’, si è visto scippare di mano il proprio iPhone e a nulla è valso il tentativo da parte del gruppo di cittadini turchi di inseguire i malviventi.

Conoscendo abilmente l’ambiente nel quale si muovono, i rapinatori hanno fatto perdere le proprie tracce fuggendo tra i vicoli dei “Quartieri Spagnoli”, dove con ogni probabilità avevano parcheggiati degli scooter. Nessun rappresentante delle forze dell’ordine era presente sul luogo durante l’accaduto, ma una pattuglia dei carabinieri è giunta solo quando ormai i delinquenti si erano dileguati.

Napoli Besiktas rapina

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail