Abu Dhabi Tour 2016, tappa 2: Cavendish batte Viviani e Guardini | Video

È italiano anche il quarto classificato, Jakob Mareczko.

Nella seconda tappa dell’Abu Dhabi Tour 2016 Mark Cavendish si è preso la rivincita per la sconfitta subita ieri per mano di Giacomo Nizzolo e per un soffio ha vinto la volata contro Elia Viviani. A dire il vero dietro il britannico della Dimension Data sono ben tre gli italiani: dopo il capitano del Team Sky, battuto veramente per questione di centimetri, ci sono infatti Andrea Guardini dell’Astana e Jakob Mareczko della Wilier-Southeast. Con il successo di oggi, grazie agli abbuoni, Cavendish strappa la Maglia Rossa di leader della classifica generale a Nizzolo.

La fuga di giornata è stata animata da due corridori che sono stati all’attacco anche ieri e cioè Jens Keukeleire dell’Orica-BikeExchange e Dion Smith della One Pro Cycling più il compagno di questo’ultimo Samuel Williams, Jan Polanc della Lampre-Merida, Eugert Zhupa della Wilier-Southeast e Stanislau Bazhkou del Minsk Cycling Club.

A tirare il gruppo per gran parte del tempo ci ha pensato la Dimension Data, soprattutto con Mekseb Debesay, mentre tra i fuggitivi, come ieri, Keukeleire si è aggiudicato entrambi gli sprint intermedi.

Ai -22 km Bazhkou è stato il primo dei battistrada ad alzare bandiera bianca ed è stato poi ripreso dal plotone ai -17 km. Keukeleire, invece, ha impresso al gruppetto di testa un ritmo piuttosto alto che ha permesso ai fuggitivi di incrementare il proprio vantaggio da 1’ 22” a 1’ 50” tra i -22 e i -13 km. A questo punto al Dimension Data si è rimboccata le maniche e ha accelerato in testa al plotone.

Ai -6 km il gruppo doveva ancora recuperare 50” e ai -3 km i battistrada avevano ancora 32” di vantaggio. È toccato così anche alla Trek-Segafredo mettersi a tirare in gruppo, sacrificando Niccolò Bonifazio, ma presto hanno cominciato a organizzarsi i treni dei velocisti.

I fuggitivi sono stati ripresi soltanto a ridosso dell’ultima curva, a 350 metri dal traguardo. È così partita la volata dei velocisti e Cavendish si è aggiudicato il testa a testa con Viviani.

Mark Cavendish ha vinto la seconda tappa dell'Abu Dhabi Tour 2016

Questi i primi dieci oggi al traguardo, tutti con lo stesso tempo:
1) Mark Cavendish (Dimension Data) 2h 32’ 21”
2) Elia Viviani (Team Sky)
3) Andrea Guardini (Astana)
4) Jakub Mareczko (Wilier-Southeast)
5) Jean-Pierre Drucker (BMC)
6) Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo)
7) Christopher Latham (Team Wiggins)
8) Michael Kolar (Tinkoff)
9) Steele Von Hoff (One Pro Cycling)
10) Magnus Cort Nielsen (Orica-BikeExchange)

E queste le prime posizioni della classifica generale dopo due delle quattro tappe in programma:
1) Mark Cavendish (Dimension Data) 5h 48’ 06”
2) Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) +4”
3) Jens Keukeleire (Orica-BikeExchange) +5”
4) Elia Viviani (Team Sky) +8”
5) John Degenkolb (Giant-Alpecin) +8”
6) Andrea Guardini (Astana) +10”
7) Dion Smith (One Pro Cycling) +10”
8) Christopher Latham (Team Wiggins) +14”
9) Jean-Pierre Drucker (BMC) +14”
10) Michael Kolar (Tinkoff) +14”

Foto © Abu Dhabi Tour

  • shares
  • Mail