Roma, Dzeko derubato in casa, magra la refurtiva

Notte di paura per la famiglia di Edin Dzeko. L'attaccante bosniaco della Roma ha subito un furto nella propria abitazione situata a Casal Palocco.

Ad allertare le forze dell'ordine è stata la moglie del calciatore, la modella Amra Silajdzic, presente nell'abitazione, insieme alle figlie Una di appena 9 mesi e Sofia di 12 anni. Fortunatamente non ci sono state conseguenze fisiche per le vittime. Magro il bottino per i malviventi che si sono allontanati dall'appartamento con circa 500 euro e alcune borse griffate appartenenti alla Silajdzic.

Sull'episodio indagano i carabinieri. Non è la prima volta che i calciatori della Roma subiscono furti nelle proprie abitazioni, alcune delle quali ubicate nella stessa zona. Lo scorso aprile era stata svaligiata la casa di Nainggolan sempre a Casal Palocco con all'interno la moglie Claudia, peraltro incinta e un bottino decisamente superiore a quello prelevato a casa Dzeko. Negli anni scorsi, erano stati vittime dei ladri, Menez, Juan, Gervinho e Doumbia, tutti ex calciatori romanisti.

Per Dzeko, dunque, un imprevisto in un momento davvero positivo sul campo. Dimenticati gli errori e gli sfottò della passata stagione, l'attaccante bosniaco ha ripreso a segnare con continuità e con 10 reti guida la classifica dei cannonieri del campionato, un bottino destinato verosimilmente a crescere nelle partite avvenire.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail