Colle delle Finestre, chiedi alla polvere

Gli ultimi 7,8 km di salita sono sterrati. Nei video di Mike Cotty una sintesi dell’ascesa e la discesa integrale del colle

Scomodiamo John Fante e chiediamo alla polvere. Che cosa? Se siamo ciclisti pronti a tutto. Dove? Sul Colle delle Finestre una salita-monstre che chi scrive ha affrontato una sola volta, durante la Kappa Marathon 2007, in sella a una Sannino Concorde Max e prima di salire verso Sestriere.

Nel video del progetto The Col Collective il ciclista Mike Cotty affronta la salita dal versante classico, quello scalato nei Giri d’Italia 2005, 2011 e 2015. Inutile ricordare come questa ascesa sia stata spesso decisiva per le sorti dell’assegnazione della maglia rosa.

E non potrebbe essere altrimenti viste le caratteristiche di questa vecchia strada militare che propone un’ascesa di 18,7 km con un dislivello di 1694 metri, quindi una pendenza media del 9,3%.

La principale caratteristica del Colle delle Finestre è l’estrema regolarità dell’ascesa. Se la si suddivide in segmenti di 500 metri e facendo eccezione per un tratto al 14% a inizio salita, le pendenze dei singoli tratti di mezzo chilometro oscillano fra il 9 e il 10,2%. Pendenze medie importanti che richiedono attitudine alla salita e, soprattutto, un approccio psicologico molto determinato a una salita che richiede un impegno dai 90 ai 150 minuti a seconda del livello di preparazione.

L’altra particolarità è che gli ultimi 7,8 km la strada è sterrata e obbliga i corridori ad un’ascesa da seduti.

A pedalare nei due video di The Col Collective è Mike Cotty che ha affrontato la salita nel luglio del 2016 utilizzando una guarnitura compact 50-34 e un pacco pignoni 11-28.

Non è facile essere così loquaci quando si affronta una salita totemica come il Finestre, ma Cotty dimostra di avere davvero una forma fisica invidiabile.

Nel secondo video la camera segue Cotty negli 11,2 km di discesa fino a Pourrieres, una discesa molto stretta e tecnica con una pendenza media del 6,8% e una pendenza massima del 10%.

  • shares
  • Mail