Milan: closing entro il 3 marzo, il comunicato ufficiale

Milan ai cinesi entro il 3 marzo. È quanto affermano in una nota congiunta Fininvest, attuale proprietaria del club rossonero e l’advisor Sino Europe Sports. Il termine per la compravendita del Milan, dunque, slitta ancora una volta: dal 13 dicembre al 3 marzo, anche se nei giorni scorsi si era prima indicata come data possibile metà gennaio, poi ancora fine febbraio.

Nei giorni scorsi le parti si sono incontrate per definire le prossime mosse considerate le difficoltà burocratiche a trasferire 400 milioni di euro in un solo colpo dalla Cina all’Italia. L’intesa intermedia è stata raggiunta su queste basi: dopo i primi 100 milioni versati dai cinesi nelle casse Fininvest alla firma del contratto, ne saranno versati altrettanti entro il 12 dicembre. Ecco il contenuto della nota ufficiale:

"Fininvest e Sino-Europe Sports - si legge nel comunicato - hanno raggiunto un accordo che proroga al 3 marzo 2017 il termine entro il quale realizzare il closing relativo alla compravendita della partecipazione detenuta dalla stessa Fininvest nell'AC Milan. L'accordo, approvato dal Consiglio di Amministrazione di Fininvest riunitosi successivamente, prevede che entro il 12 dicembre Sino-Europe Sports accrediti a Fininvest un'ulteriore caparra di 100 milioni di Euro, dopo i 100 milioni di Euro già versati alla firma del contratto di compravendita. L'intesa sulla proroga, che era stata richiesta da SES, ribadisce che le modalità di gestione delle attività dell'AC Milan fino alla data del closing continueranno a basarsi sul principio di condivisione delle scelte".

La gestione sportiva, rimane dunque in mano all’attuale establishment, con l'amministratore delegato Adriano Galliani che si occuperà delle operazioni di mercato in entrata e in uscita anche nella prossima sessione invernale.

Milan Sino Europe cessione

  • shares
  • Mail