Risultati nuoto, Mondiali Windsor 2016: Di Pietro 5a nei 50 delfino, Dotto 6° nei 50 sl

Nessuna medaglia per gli azzurri nella quarta giornata.

Aggiornamento ore 02:37 - La quarta giornata dei Mondiali di nuoto in vasca corta 2016 a Windsor si è appena conclusa. L'Italia oggi ha raccolto molto poco: il 5° posto con Silvia Di Pietro nei 50 delfino e il 6° posto con Luca Dotto nei 50 stile libero.

Aggiornamento ore 02:18 - Martina Carraro non ha superato le semifinali dei 100 rana. L’azzurra, nuotando in 1’ 06” 09, si è piazzata al 16° e ultimo posto. La più veloce è stata l’americana Lilly King con un crono di 1’ 04” 06.

Aggiornamento ore 01:55 - Silvia Di Pietro non ce l’ha fatta a qualificarsi alla finale dei 50 dorso. L’azzurra, in quella che non è la sua specialità, ha nuotato in 27” 21, ottenendo il 16° e ultimo tempo delle semifinali.

Aggiornamento ore 01:41 - Luca Dotto si è piazzato solo al sesto posto nella finale dei 50 stile libero. L’azzurro ha ottenuto un tempo di 21” 39. Vittoria a sorpresa per l’olandese Jesse Puts in 21” 10 davanti al super-favorito campione del mondo uscente Vladimir Morozov. Il russo deve accontentarsi del secondo posto con un tempo di 21” 14. Bronzo per il lituano Simonas Bilis in 21” 23. Dotto aveva volto delle ottime qualificazioni, ma in finale ha completamente sbagliato la seconda vasca.

Aggiornamento ore 00:39 - Silvia Di Pietro si è classificata quinta nella finale dei 50 delfino. Un vero peccato per l'azzurra che ha sfiorato le medaglie per 3/100 dopo un ottimo cammino nelle qualificazioni, dove è sempre rientrata tra le prime tre. L'azzurra in finale ha nuotato in 25" 35. L'oro è andato alla danese Jeanette Ottesen con un tempo di 24" 92, l'argento all'americana Kelsi Worrell in 25" 27 e il bronzo alla giapponese Rikako Ikee in 25" 32.

Mondiali Windsor 2016: medaglie del 9-10 dicembre


Tutte le medaglie assegnate nella notte tra il 9 e il 10 dicembre:

4x50 m stile libero uomini
Oro: Russia 1’ 24” 32
Argento: USA 1’ 24” 47
Bronzo: Giappone 1’ 24” 51

50 m farfalla donne
Oro: Jeanette Ottesen (Danimarca) 24” 92
Argento: Kelsi Worrell (USA) 25” 27
Bronzo: Rikako Ikee (Giappone) 25” 32

100 m misti uomini
Oro: Michael Andrew (USA) 51” 84
Argento: Daiya Seto (Giappone) 52” 01
Bronzo: Shinri Shioura (Giappone) 52” 17

100 m misti donne
Oro: Katinka Hosszu (Ungheria) 57” 24
Argento: Emily Seebohm (Australia) 57” 97
Bronzo: Alia Atkinson (Giamaica) 58” 04

400 m stile libero donne
Oro: Leah Smith (USA) 3’ 57” 78
Argento: Veronika Popova (Russia) 3’ 58” 90
Bronzo: Chihiro Igarashi (Giappone) 3’ 59” 41

50 m stile libero uomini
Oro: Jesse Puts (Olanda) 21” 10
Argento: Vladimir Morozov (Russia) 21” 14
Bronzo: Simonas Bilis (Lituania) 21” 23

50 m dorso uomini
Oro: Junya Koga (Giappone) 22” 85
Argento: Jeremy Stravius (Francia) 22” 99
Bronzo: Pavel Sankovich (Bielorussia) 23” 03

4x200 m stile libero uomini
Oro: Russia (6’ 52” 10)
Argento: USA (6’ 53” 34)
Bronzo: Giappone (6’ 53” 54)

Risultati delle batterie del 9 dicembre 2016


Medaglie 9-10 dicembre 2016 Windsor Mondiali nuoto vasca corta.jpg

La quarta giornata dei Mondiali di nuoto in vasca corta 2016 a Windsor si è aperta con le batterie in cui sono state impegnate in tutto tre atlete italiane, poi nella sessione pomeridiana (che per noi è notturna) rivedremo anche Luca Dotto, unico “maschietto” oggi in gara per l’Italia.

Silvia Di Pietro conferma il suo splendido stato di forma con la qualificazione alle semifinali dei 50 dorso. L’azzurra è passata con il 15° tempo nuotando in 26” 95, mentre la migliore è stata l’americana De Loof con un crono di 26” 25. Non si è qualificata invece Silvia Scalia, 23esima nella batterie in 27” 47.

Stanotte ci saranno le semifinali dei 50 dorso donne e dovremmo dunque rivedere in acqua Di Pietro, che in apertura di sessione sarà impegnata in qualcosa di ben più importante: la finale dei 50 m farfalla, alla quale si è qualificata con il terzo miglior tempo delle semifinali. L’azzurra è dunque chiamata a fare gli straordinari, ma potrebbe anche decidere di abbandonare il dorso, soprattutto se otterrà una grande soddisfazione dal delfino.

Federica Pellegrini oggi risultava iscritta alle batterie dei 400 sl e la gara non era tra gli “switch” indicati dalla federazione, ma alla fine ha preferito non gareggiare. E così dopo Di Pietro e Scalia l’unica altra azzurra in gara stamattina è stata Martina Carraro che si è qualificata con il 12° tempo utile alle semifinali dei 100 rana e dunque la rivedremo in acqua questa notte.

Nella sessione pomeridiana (per il Canada)/notturna (per noi) rivedremo dunque Silvia Di Pietro nella finale dei 50 farfalla e poi (a meno che non decida di non disputarla) nelle semifinali dei 50 dorso, Luca Dotto nella finale dei 50 stile libero alla quale si è qualificato con il terzo miglior tempo e infine Martina Carraro nelle semifinali dei 100 rana femminili.

Sessione pomeridiana
Finale 4x50 m stile libero uomini
Finale 50 m farfalla donne con Silvia Di Pietro
Finale 100 m misti uomini
Finale 100 m misti donne
Semifinali 50 m farfalla uomini
Finale 400 m stile libero donne
Finale 50 m stile libero uomini con Luca Dotto
Semifinali 50 m dorso donne con Silvia Di Pietro
Finale 50 m dorso uomini
Semifinali 100 m rana donne con Martina Carraro
Finale 4x200 m stile libero uomini

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail