Sarri: "A Lisbona per vincere"

Maurizio Sarri è ottimista in vista dell'ultimo match del girone di Champions League. Gli azzurri, vincendo, si assicurerebbero il primo posto nel girone e non dovrebbero preoccuparsi di quanto succederà a Kiev fra la Dinamo e i turchi del Besiktas. Certo il Benfica è una squadra impegnativa, ma Sarri è convinto dei mezzi dei suoi giocatori:

Incontriamo una squadra che ha grandi capacità tecniche e di palleggio. Sia loro che noi siamo abituati a fare la partita e cercare di imporre il gioco. E' stato così all'andata e sarà così anche domani, anche se ritengo la partita di domani molto diversa da quella del San Paolo anche psicologicamente. Giocheremo in un ambiente rovente, con un grande pubblico ed un clima difficilissimo. Per questo ci sarà bisogno di tanta personalità per reggere un avversario di così alto livello.

La qualificazione, per l'allenatore del Napoli, è ancora in bilico per puro caso:

Dico che la qualificazione la meritiamo perché in fondo siamo in bilico solo per un gol subìto in fuorigioco e convalidato. Abbiamo anche commesso degli errori, dopo i due successi iniziali, ma per quello che abbiamo dimostrato, siamo senz'altro all'altezza di poterci qualificare

  • shares
  • Mail