Spalletti: "Il derby? Non giochiamo mica contro il Real"

Luciano Spalletti è ottimista in vista del Derby contro la Lazio. L'allenatore della Roma, complici gli ultimi confortanti risultati (arrivati anche grazie ad una crescita che pare "caratteriale" del gruppo), ha rispetto per gli avversari, ma non li teme:

Per me il derby è una partita speciale, importantissima, ma si vince come quelle normali. Inzaghi è stato bravo con i suoi ragazzi a creare un derby d'alta classifica. Avere molte squadre che hanno ambizioni importanti rende tutto più bello e affascinante, non può che goderne lo spettacolo e chi ha la personalità di essere sicuro di delineare la strada sarà contento.

Il tecnico giallorosso non vuole che la partita venga dipinta come "un'impresa":

Le due squadre stanno facendo bene ed è un confronto che vale molto ma non è come quando giochi contro il Real Madrid che ai giocatori dici 'ce la potete fare'... Noi abbiamo le qualità per vincerlo il derby. Lazio favorita? Ci fa piacere, sarà uno stimolo in più.

La conferma della tranquillità arriva quando arrivano le domande sull'illustre assente di domani, Mohamed Salah:

Se cambierò modulo per la sua assenza? Abbiamo mostrato che ogni modulo non cambia la nostra volontà, che è quella di fare calcio". Si allenano invece con il gruppo Manolas ed El Shaarawy mentre Paredes lavora a parte.

  • shares
  • Mail