Cosa portare in un viaggio in bicicletta

Una lista essenziale per chi decide di viaggiare in bicicletta e in totale autonomia


La prima cosa da fare quando si decide di partire per un viaggio in bicicletta è stilare una lista delle cose che porteremo con noi e che ci daranno la possibilità di far fronte a tutte le evenienze. Il nostro bagaglio sarà condizionato dalle modalità di alloggio e, anche, dal modo in cui decideremo di alimentarci durante il percorso.

La bici andrà attrezzata con le borse da viaggio oppure con il carrello. Le borse sono la soluzione più comune perché garantiscono una buona maneggevolezza della bici e una relativa facilità di trasporto.

La scelta meno frequente del carrello consente una maggiore capacità di carico e una migliore visibilità in strada.

Immaginando di partire con le borse ecco come potrebbe essere la dotazione della nostra bici ideale per il cicloturismo:

1) Borse anteriori
2) Borse da manubrio, telaio e sellino
3) Corde elastiche
4) Abbigliamento (maglie, pantaloncini con fondello, pantaloni, pile, giacca antivento e antipioggia, maglie manica lunga e mezza stagione, guanti, calze, intimo, scarpe da ciclismo, scarpe da ginnastica)
5) Accessori per la sicurezza (casco, giubbino catarifrangente, luci, specchietto retrovisore)
6) Attrezzi e ricambi (camere d’aria, pompa, kit riparazione, ferri)
7) Accessori vari (antifurto, due borracce, buste della spesa, kit pronto soccorso, telefono cellulare)

La scelta di fare sosta in campeggio comporta un ulteriore appesantimento del bagaglio, ma in alcuni casi, laddove non siano presenti strutture ricettive adeguate, non si può fare altrimenti.

  • shares
  • Mail