Chapecoense multata: la beffa dopo la tragedia

Chapecoense multata e sconfitta a tavolino per non essersi presentata all’ultima partita di campionato. Lo stesso provvedimento è stato preso dalla Federcalcio brasiliana nei confronti dell’Atletico Mineiro, il club che avrebbe dovuto affrontare la squadra decimata dalla tragedia aerea, ma che per solidarietà è rimasto a casa. La decisione sta facendo assai discutere, ma la giustizia sportiva è stata inflessibile con entrambe le società.

Chapecoense ed Atletico Mineiro non si sono presentate in campo e così è stata loro comminata una triplice sanzione: sconfitta a tavolino per entrambe, multa da 100mila reais (28mila euro circa) e due punti in meno in classifica. Dopo la tragedia dello scorso 28 novembre, i dirigenti della “Chape” e quelli del club di Minas Gerais si erano messi d’accordo per non disputare la partita, anche perché sarebbe stata ininfluente ai fini della classifica e di eventuali qualificazioni alle coppe.

La Federcalcio brasiliana aveva però pressato entrambi i club affinché la partita si disputasse comunque, con la Chapecoense che avrebbe dovuto schierare la formazione Under 20 e trasformare il match in una sorta di commemorazione dei morti del 28 novembre. Lo stato, invece, è rimasto chiuso poiché le squadre non si sono presentate, nonostante i quattro arbitri designati si siano regolarmente presentati davanti ai cancelli dell’impianto. Come da regolamento, gli stessi hanno refertato la mancata disputa della partita che ha poi generato le sanzioni. Nemmeno una tragedia di questa portata è riuscita ad ottenere una deroga al regolamento…

chapecoense multata

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail