Milan, Niang rinuncia ai rigori: "Il prossimo lo tira Lapadula"

Ieri sera il Milan ha perso l'importante scontro diretto contro la Roma, venendo punito da un gran gol di Radja Nainggolan nel secondo tempo della partita. Nella prima frazione i rossoneri hanno però sciupato una grande occasione per segnare dal dischetto con M'Baye Niang, che anche la scorsa settimana aveva sbagliato un rigore contro il Crotone. L'attaccante rossonero ha concesso un'intervista a 'Milan Tv' durante la quale si è scusato per aver fallito: "Non sto vivendo un momento facile. Anche oggi mi sono preso la responsabilità di battere il rigore, ma l'ho sbagliato. Mi spiace, ma ora bisogna continuare a lavorare".

Prima del rigore sbagliato contro il Crotone, Niang e Lapadula avevano discusso animatamente su chi dovesse prendersi la responsabilità di calciare. Contro la Roma, invece, l'ex pescarese ha incoraggiato il compagno di squadra, ma questo non ha fatto la differenza. Niang, sconsolato, ha annunciato l'intenzione di cedere il compito a Lapadula: "Mi ha caricato prima della battuta, io e lui non abbiamo problemi. Il prossimo rigore lo lascerò battere a lui, perché se lo merita e in questo momento ha più fiducia".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail