Castelli, guanti lunghi per un inverno al caldo

Cinque modelli per continuare a pedalare anche nei giorni più freddi dell’anno

Tenere al caldo le mani quando si pedala è fondamentale per mantenere reattive le dita e, quindi, far fronte a eventuali frenate o cambi di impugnatura.

Castelli propone un’ampia gamma di guanti lunghi da ciclismo per i mesi più freddi dell’anno. Vediamo nel dettaglio le loro caratteristiche.

Boa Glove – L’idea di questi guanti è nata dopo la Milano-Sanremo 2014, caratterizzata dal freddo e dal maltempo. Alla sua realizzazione hanno collaborato i membri del team Cannondale. La chiusura Boa permette di aprirlo bene per toglierlo e indossarlo facilmente. La tecnologia OutDry è completamente impermeabile e la stampa in silicone sul palmo offre una maggior aderenza alla curva.

Estremo Glove – Estremo è il guanto più caldo per il freddo più intenso. La fodera in pile, il tessuto antivento Windstopper® X-Fast sul dorso, il polso alto in neoprene con chiusura con Velcro e l’inserto in microfibra sul pollice fanno di questo prodotto il guanto ideale per le temperature comprese fra i -5°C e i +5°C.

Tempesta Glove – Il tessuto bielastico resistente all'acqua Nylon 66, la membrana impermeabile OutDry® e la fodera Dry Zone riparano dall’acqua e portano la sudorazione all’esterno. La membrana senza cuciture è termosaldata direttamente al tessuto esterno per creare una barriera impermeabile al vento e all'acqua, ma garantisce un’ottima traspirabilità.

Diluvio Glove – L’isolamento in neoprene del Diluvio è ideale per tenere le mani calde. Sul palmo la grafica antiscivolo garantisce la massima affidabilità. I polsini allungati in neoprene sono pensati per non far entrare l'acqua e il vento.

Scalda Glove – Scalda Glove è un guanto di protezione media, per un intervallo termico compreso fra i 6°C e i 15°C. Il tessuto Ultra Fleece è antivento e resistente all’acqua. L’elasticità è eccezionale e la vestibilità perfetta anche grazie ai polsi elastici.

  • shares
  • Mail