Sportful Dolomiti Race 2017: due percorsi per scalatori di fondo

Con 204 km di lunghezza e 4900 metri di dislivello, la granfondo feltrina è uno degli appuntamenti più impegnativi del calendario continentale

Si svolgerà domenica 19 giugno, con partenza e arrivo a Feltre (Bl) la Sportful Dolomiti Race, una delle manifestazioni ciclistiche più impegnative del calendario europeo. A differenza di tante altre granfondo di alta montagna che rimangono ampiamente al di sotto dei 200 km, la prova feltrina si svolge su due percorsi davvero selettivi: un lungo di 204,10 km con un dislivello complessivo di 4900 metri e un medio di 131,80 km, il cui dislivello è di 3050 metri.

Nel tracciato più impegnativo i ciclisti devono affrontare le salite di Cima Campo (18,5 km di salita), di Passo Manghen (23 km di ascesa), di Passo Rolle (20 km) e di Croce d’Aune (11 km).
Anche nella prova media (8 chilometri più breve del lungo della Maratona dles Dolomites…) non si scherza, con la scalata a Cima Campo, ai Passi di Brocon e Gobbera e la Croce d’Aune nel finale.

La partecipazione è aperta a tutti i tesserati F.C.I. e agli Enti di Promozione Sportiva che hanno sottoscritto la convenzione con la F.C.I. per l’anno 2017, in possesso di idoneità medico sportiva per la pratica del ciclismo agonistico ed ai cicloamatori stranieri in possesso della licenza UCI valida per l’anno 2017, rilasciata dalla propria Federazione Ciclistica Nazionale, e previa presentazione della certificazione etica in lingua inglese e certificato di idoneità redatto secondo il modello E health-certificate-gfs-2017.

Fino al 31 dicembre 2016 la quota di iscrizione è di 50 euro, dal 1° gennaio sale a 60 euro. Per ulteriori informazioni consultare il sito della Sportful Dolomiti Race.

  • shares
  • Mail