Udinese, Thereau: "A volte non capisco cosa dice Delneri"

Udinese - Da quando sulla panchina dei friulani c’è Luigi Delneri, le cose vanno decisamente meglio alla Dacia Arena. I bianconeri sono ben lontani dalla zona calda della classifica e il morale della truppa è assai alto. Tra i giocatori che hanno giovato di più dall’esonero di Iachini ad oggi c’è Cyril Thereau, 33enne attaccante ex Chievo, che ha già messo a segno 8 reti in 14 partite. Nell’ultimo turno contro il Crotone è stata addirittura doppietta, eppure, parlando a Sky Sport, il francese ha qualcosa da far notare nel rapporto con l’allenatore.

"Io non mi sono mai permesso di dargli suggerimenti perché provo troppo rispetto nei suoi confronti – dice Thereau di Delneri - . Ma lui sa come schierarmi e cosa posso dare per la squadra. Durante la partita parliamo spesso, io sono il giocatore che fa variare il suo aspetto tattico e qualche volta - in particolare quando mi trovo nella parte di campo opposta alla sua panchina - non capisco bene cosa mi dice, ecco perché ogni tot mi devo avvicinare per parlarci. Ho un ottimo rapporto con il mister. Sento molto la sua fiducia. Sono contento di essere qui con lui. Il fatto è che il mister dovrebbe capire che non è facile comprendere sempre quello che dice, soprattutto perché mi cambia di ruolo oppure modifica la tattica della squadra anche cinque o sei volte in un tempo solo! Ci dovremo mettere d’accordo, magari con gesti particolari: possiamo anche alzare la mano! Quando mi trovo dall’altra parte del campo è un casino, mi grida delle cose e - come oggi contro il Crotone, soprattutto il primo tempo - capisco proprio zero".

thereau del neri

  • shares
  • Mail