Real Madrid: sanzione dimezzata, riaperto il mercato estivo 2017

Il Real Madrid potrà fare operazioni di mercato nell’estate del 2017. Lo ha stabili to il TAS (il Tribunale arbitrale dello Sport) di Losanna, accogliendo parzialmente il ricorso del club madridista avverso la sanzione della Fifa. Nel settembre del 2015, infatti, il massimo organismo calcistico mondiale aveva inflitto agli spagnoli la chiusura del mercato per due sessioni per aver violato il regolamento relativo all’ingaggio di calciatori minorenni.

Secondo quanto stabilito oggi dal TAS, dunque, le Merengues dovranno “stare fermi” solamente a gennaio, mentre l’estate prossima potranno nuovamente rafforzare la squadra. La notizia è stata data dallo stesso sito ufficiale del club campione d’Europa in carica, che sottolinea come la dirigenza si attendesse un totale accoglimento del ricorso con la cancellazione dell’intera sanzione.

"Questa decisione - si legge nella nota - sottolinea l'ingiustizia della sanzione inflitta dalla Fifa, anche se il club si rammarica che il Tas non abbia avuto abbastanza coraggio per annullarla del tutto".

Nonostante la parziale cancellazione della pena, il Real Madrid dovrà pagare alla Fifa una multa da 224.585 euro. Spiegando la propria decisione, il TAS sottolinea come le infrazioni commesse dal club spagnolo siano meno numerose di quelle denunciata dalla Fifa stessa:

"Considerando che le infrazioni commesse dal Real Madrid sono meno gravi e meno numerose di quelle denunciate dalla Fifa, il TAS ha deliberato che le sanzioni imposte al Real Madrid debbano essere ridotte".

real madrid mercato tas

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail