Supercoppa a rischio: Juve già a Doha, ma il Milan non parte

La Supercoppa Italiana tra Juventus e Milan è a rischio. Il Milan non è decollato oggi da Malpensa: il volo, previsto inizialmente previsto per le 15, è prima slittato di qualche ora, poi è stato addirittura spostato a domani, ma non v’è certezza della partenza. L’aereo che avrebbe dovuto trasportare i rossoneri in Qatar, è stato trattenuto a Londra per delle riparazioni rivelatesi più lunghe del previsto. Ora, l’arrivo a Doha della squadra di Montella è previsto per la mezzanotte di mercoledì.

Un bel problema per il Milan, che rispetto alla Juve, già arrivata in Qatar, avrà solo un giorno e mezzo per abituarsi al clima locale. Domattina, dunque, altro allenamento a Milanello con la Lega Calcio che si affretta a spiegare lo slittamento del viaggio dei rossoneri. Nel frattempo, però, il club milanese fa sapere che se anche domani ci fossero problemi, non prenderebbe più il volo per Doha disertando la partita. Se nemmeno domani alle 15 Montella e i suoi riuscissero a prendere il volo, non ci sarebbero secondo la società le condizioni per giocare di venerdì. Il Milan ha già notificato questa posizione alla Lega Calcio, mentre l’ad Adriano Galliani ha usato parole dure, anche se non è chiaro chi sia il destinatario:

"Abbiamo subito un gravissimo danno sportivo - dice Galliani all’Ansa - La Juventus è già tranquilla al caldo, domani si allenerà con venti gradi in più di quelli che ci sono a Milanello, mentre noi arriveremo di notte e là potremo fare solo la rifinitura della vigilia".

Ovviamente, i campioni d’Italia non hanno alcuna colpa di questa situazione…

supercoppa juventus milan

  • shares
  • Mail