Supercoppa, Montella: "Contento per i ragazzi e per Berlusconi"

Il 2016 si è chiuso nel migliore dei modi per il Milan che ha conquistato il 29esimo ed ultimo trofeo dell'epopea berlusconiana. Il Milan non vinceva nulla dal 6 agosto 2011, quando la squadra allenata proprio da Massimiliano Allegri si impose 2-1 sull'Inter di Gian Piero Gasperini a Pechino, sempre nella finale della Supercoppa Italiana. Berlusconi ci teneva a lasciare dopo aver vinto un altro trofeo e per questo Vincenzo Montella ha dedicato proprio al Presidente il suo primo successo da allenatore: "Sono molto contento per i ragazzi e per il presidente Berlusconi che ci teneva tanto. Siamo partiti un po' contratti e dopo 20' ci siamo sciolti e abbiamo preso la partita in mano. Abbiamo meritato di vincere, siamo stati fortunati sull'occasione di Dybala. Sarebbe stata una beffa".

A fine partita Montella ha analizzato la prestazione della squadra, facendo i complimenti ai suoi ragazzi per una vittoria a suo giudizio meritata. Il tecnico ha inoltre sottolineato l'importanza di questo successo, che servirà anche a livello psicologico per il prosieguo della stagione: "Abbiamo pagato l'inesperienza nel disputare certe partite, ma poi abbiamo preso la partita in mano e abbiamo meritato di vincere. Sono felice soprattutto per i ragazzi dopo una vittoria del genere possiamo credere ancora di più nei nostri mezzi. Oggi, nonostante giocassimo contro una grande squadra, abbiamo meritato la vittoria".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail