Patriots Day: l’attentato della maratona di Boston diventa un film

Patriots Day: è questo il titolo del film che rivive la tragedia della maratona di Boston 2013. La pellicola sarà nelle nostre sale a partire dal 13 gennaio e vedrà protagonisti attori del calibro di Mark Wahlberg, JK Simmons, Kevin Bacon, John Goodman e Michelle Monaghan. Quanto accaduto al traguardo della maratona di Boston nel 2013 è probabilmente la tragedia sportiva più grande degli ultimi anni. Inevitabile, per certi versi, che diventasse soggetto per un film hollywoodiano.

Proprio nei giorni in cui il terrorismo torna a colpire nel cuore dell’Europa (l’ultimo in ordine cronologico è l’attentato al mercatino di Berlino), in America vengono celebrati i “real life hero”, gli angeli, gli eroi che salvano quotidianamente le vite e che mettono a rischio la propria per la sicurezza di una nazione.
Patriots Day, dunque, ha come protagonisti coloro i quali hanno vissuto i tragici momenti delle esplosioni alla maratona di Boston nell’aprile del 2013, ma anche tutti quei rappresentanti delle forze dell’ordine che si sono prodigati affinché venissero fermati i responsabili.

Quanto accaduto in quelle ore fatali è raccontato da due poliziotti interpretati da Mark Wahlberg e JK Simmons, un agente speciale (Kevin Bacon), il commissario della polizia locale (John Goodman) e un'infermiera, di cui veste i panni Michelle Monaghan. Non è un caso che per il ruolo più importante sia stato scelto Mark Wahlberg, nativo Dorchester, uno dei quartieri di Boston. Il regista, invece, è Peter Berg, che in passato ha già diretto pellicole incentrate su storie vere, come Lone Survivor e Deepwater Horizon.

patriots day maratona boston

  • shares
  • Mail