Rugby, Italia - Nuova Zelanda, Mirco Bergamasco: "Entreremo in campo per vincere"

Mirco Bergamasco, il giocatore di rugby attualmente impegnato con la nazionale azzurra nei test match internazionali, ha presenziato insieme al collega neozelandese Ma'a Nonu, alla presentazione del sistema di allenamento chiamato "MiCoach" di Adidas al centro sportivo Futbol Club.

L'Adidas, che è lo sponsor tecnico sia della nazionale italiana che degli All Blacks, ha chiesto ai due campioni come ci si prepara ad un match molto importante come quello che si svolgerà sabato prossimo allo Stadio Olimpico in Roma.

Dopo la vittoria contro la nazionale del Tonga, avvenuta sabato scorso allo stadio Mario Rigamonti di Brescia, infatti, l'Italia affronterà la nazionale di rugby più forte del mondo, la Nuova Zelanda, nel secondo dei tre Cariparma Test Match.

Queste sono le dichiarazioni di Mirco Bergamasco, riportate dall'Ansa. Il giocatore del Racing Métro 92 non si sente affatto intimorito dall'affrontare i temutissimi All Blacks:

Entreremo in campo per vincere, non per fare bella figura. Sfidare i primi al mondo ti mette addosso una voglia in più. Conosciamo la loro forza, ma anche loro hanno dei punti deboli, non sono tanti ma ci sono. Cercheremo di imporre il nostro ritmo. Giocare queste partite è un onore, ma guai a pensare al singolo. E' la squadra che conta.

Ma'a Nonu, centro-ala degli Auckland Blues, pur partendo prevedibilmente da favorito, non intende sottovalutare l'avversario:

Il giocatore che temo più dell'Italia? Mirco, ovviamente. Gli azzurri li conosciamo bene, dovremo stare attenti a tutti, non a un solo giocatore.

Per quanto riguarda, invece, i 15 che affronteranno i neozelandese, la formazione subirà poche modifiche rispetto a quella che ha battuto il Tonga, sabato scorso.

Il ct Jacques Brunel, che annuncerà la formazione ufficialmente domani, insieme al suo collega neozelandese Steve Hansen, consegnerà una maglia da titolare a Lorenzo Cittadini mentre Martin Castrogiovanni entrerà probabilmente nella ripresa.

Gli All Blacks, invece, dovranno rinunciare alla presenza del capitano Richie McCaw.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail