Inter, Zanetti: "Suning vuole fare la storia"

Javier Zanetti è volato in questi giorni a Dubai per prendere parte all'International Sports Conference in nome dell'Inter. In quest'occasione il vicepresidente nerazzurro ha ribadito quelli che sono i progetti della nuova proprietà cinese nel breve-medio termine: "La nostra sfida è tornare in alto, abbiamo cambiato molto negli ultimi 3-4 anni a livello di squadra e a livello societario. La nuova proprietà ha idee chiare, è concentrata, e credo che l'Inter possa di nuovo diventare protagonista nelle maggiori competizioni e tornare ai massimi livelli".

Zanetti ha anche ribadito che, dal suo punto di vista, avere questi nuovi investitori disposti a finanziare il calcio europeo è positivo: "Io penso che questi investimenti dall'Oriente siano molto positivi. Abbiamo un esempio emblematico: Suning, cordata molto seria, vuole fare la storia con l'Inter, loro hanno tanti progetti e vogliono fare bene. Noi vogliamo fare il meglio per il nostro club con i nostri valori e speriamo di tornare tra i migliori del mondo".

L'ex capitano nerazzurro ha poi raccontato l'importanza che il calcio italiano e l'Inter hanno avuto nel suo percorso di vita: "Durante la mia carriera io ho capito che senza sacrificio non si può fare nulla. In Italia ho imparato tantissimo, sono stato fortunato di aver giocato con l'Inter, che mi ha dato tanto e insegnato la cultura del lavoro. Per me grazie a questo posso affrontare tutte le sfide. Per me il calcio dal punto di vista umano significa tanto, come capitano sono sempre stato a disposizione dei miei compagni".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail