Brisbane 2017: Sara Errani subito fuori contro McHale

L’azzurra battuta al primo turno 6-3, 6-3. Fuori anche Francesca Schiavone.

Comincia male il 2017 per Sara Errani. L’azzurra, che tra la fine dell’infelice stagione 2016 e l’inizio di quella nuova ha cambiato allenatore e staff, non può ancora raccogliere i frutti del lavoro delle ultime settimane e si ritrova subito fuori dal torneo WTA di Brisbane che apre la stagione del cemento.

Proprio come le è successo tante volte lo scorso anno, Sara Errani anche a Brisbane ha dovuto salutare tutti al primo turno. Da numero 49 del ranking si è trovata ad affrontare le numero 45, l’americana Christina McHale, avversaria alla sua portata, ma la statunitense si è imposta in due set con un doppio 6-3.

E come se non bastasse Errari è uscita subito anche dal torneo di doppio, al quale ha preso parte con l’ucraina Elina Svitolina, ma hanno perso all’esordio contro la coppia formata dall’australiana Samantha Stosur e la cinese Shuai Zhang 1-6, 6-4, 10-5.

Ma nel primo giorno degli Internazionali di Brisbane c’è stata anche un’eliminazione eccellente: la canadese Eugenie Bouchard, finalista di Wimbledon 2012, è stata battuta in tre set, 6-2, 2-6, 6-1, dall’americana Shelby Rogers.

La nostra Francesca Schiavone, invece, è uscita già nell’ultimo turno delle qualificazioni perdendo nettamente, 6-1, 6-2, contro la serba Aleksandra Krunic. Tra gli incontri più interessanti del primo turno c’è stata la sfida tra la francese Alizé Cornet e la russa Elena Vesnina: la transalpina ha vinto in tre set, 3-6, 6-4, 7-6(5).

Stanotte alle 2 tocca a Roberta Vinci esordire contro l’ucraina Lesja Tsurenko, numero 57 del ranking mondiale. Nel tabellone maschile, invece, non ci sono azzurri in gara a Brisbane.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail