Federica Pellegrini si affida a Lucas e punta alle Olimpiadi 2016

Federica Pellegrini dopo il flop di Londra 2012 punta tutto sulle Olimpiadi di Rio del 2016. La nuotatrice azzurra, in un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello sport, spiega come ha intenzione di muoversi per tornare a gareggiare per le posizioni che contano: intanto, settimana prossima il direttore sportivo Maurizio Coconi e il responsabile tecnico azzurro Cesare Butini incontreranno a Chartres il suo nuovo allenatore, il francese Philippe Lucas:

E' lui che deve dire loro cosa vuol fare su Narbonne (dove allena N.d.R.) e Verona (dove si allena Federica), doveva già venire un paio di settimane da noi dopo le nostre due in Francia. Noi siamo disponibili su tutto, lui dovrà dirci con chiarezza cosa può e cosa non può fare. Per ora ci manda gli allenamenti per sms.

Per ora Federica nuota 6,5-7 km in una seduta e fa molta palestra (ha iniziato con un'ora e ora è arrivata a 2) per recuperare la forza. Per essere pronta per i Mondiali di Istanbul 2013, dove di sicuro gareggerà con la staffetta 4x200 e, qualora si qualificasse, nei 200 sl, i 100 e 200 dorso e forse i 100 delfino, l'atleta anche sta cercando di ricostruire la tecnica ("Lucas mi ha detto che a Londra nuotavo male e senza forza").

Non manca la frecciatina ai maldicenti dei social network che l'accusano di essere "stronzetta" invece di dirglielo in faccia (ma non dimentichiamoci che l'hanno definita così anche di Rosalba Forciniti e Aldo Montano, e non sui social network):

Io amo solo le critiche costruttive, non la cattiveria fine a se stessa, o per finire sui giornali: non, non è una questione di coraggio, io ho la corazza dura. Chi mi conosce davvero, sa che non sono una stronza. Gli sponsor non mi hanno abbandonato perché non ho vinto. Evito i social network perché per colpa di un 5% di stronzi che li usano nel modo sbagliato le colpe le pagano quel 95% di persone per bene.

Ultima annotazione: qualora Lucas non potesse venire in Italia (ma "Adesso la Federazione è disposta a fare un contratto a Lucas") Federica potrebbe emigrare in Francia:

Spero che Philippe voglia venire con regolarità al Centro federale di Verona, altrimenti andremo noi da lui in Francia.

L'importante è che Lucas ci restituisca un'atleta forte e potenzialmente capace di vincere qualche medaglia ...

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail