Australian Open 2017, italiani: avanti Seppi e Lorenzi, fuori Vanni, Vinci e Schiavone

Tre degli azzurri in gara oggi lasciano il primo Slam dell’anno già al primo turno.

La prima giornata di match del primo turno degli Australian Open 2017 ci porta già tre eliminazioni in casa Italia. Dei cinque azzurri impegnati oggi sui campi di Melbourne soltanto due hanno strappato il pass per il secondo turno: si tratta di Paolo Lorenzi e Andreas Seppi.

Lorenzi, che è il numero 41 del ranking mondiale, ha eliminato l’australiano James Duckworth (105) in quattro set, vincendo il primo 6-4, il secondo al tie-break e poi cedendo il terzo prima di chiudere nel quarto. Molto simile il match di Andreas Seppi, numero 85, contro il francese numero 75 Paul-Henri Mathieu: anche in questo caso l’italiano ha vinto il primo set 6-4, il secondo al tie-break e poi ha ceduto il terzo, riuscendo infine a chiudere al quarto.

Al secondo turno Lorenzi incontrerà Viktor Troicki, testa di serie numero 29, che oggi ha sofferto molto contro il bosniaco Damir Dzumhur: (numero 78) al serbo, numero 35 del mondo, sono serviti cinque set per imporsi 6-4, 6-4, 2-6, 6-2, 6-3. Per Seppi, invece, c’è il padrone di casa Nick Kyrgios, numero 13 del mondo e testa di serie numero 14, che oggi ha battuto il portoghese Gastao Elias molto agevolmente 6-1, 6-2, 6-2.

E veniamo alle note dolenti, ossia le eliminazioni. Luca Vanni (160), che ha giocato contro il ceco Tomas Berdych, numero 10 del ranking e testa di serie numero 10, ha perso il primo set 6-1 e si è ritirato a causa di un problema a un adduttore. Lui stesso ha spiegato in conferenza stampa:

“Sul 4-1 nel primo set, 40-40 ho fatto un passante in allungo lungolinea, lui ha giocato la volée incrociata, io pensavo che andasse più lunga ed invece me la sono trovata al corpo ed ho fatto un movimento che mi ha fatto male all’adduttore. Poi ho vinto il punto, perché l’ho passato, ma in quel cambio di direzione ho sentito tirare e dal punto successivo lui mi ha tirato un po’ in incrociato ed io non sono neppure riuscito a partire. Farò l’ecografia per vedere cosa c’è. Ovvio che mi sarebbe piaciuto continuare a giocare, anche se l’avversario era tra i più difficili da affrontare, però in 600 e più partite mi sarò ritirato cinque volte, forse, e ci credevo: non dico che pensavo di vincere, ma avevo fiducia nel mio gioco e speravo di fare bene”

Subito fuori anche le prime due ragazze impegnate nel primo turno, ossia Roberta Vinci, unica degli italiani testa di serie nel torneo (numero 15), e Francesca Schiavone (oggi numero 100). Vinci è stata battuta 6-1, 7-6(3) dall’americana Coco Vandeweghe (numero 35) che tra l’altro ha anche avuto un malore durante il secondo set (foto nella gallery in apertura) e si è fermata per vomitare, ma poi si è ripresa ed è riuscita a rimontare, mentre la tarantina è diventata sempre più nervosa e imprecisa.

Francesca Schiavone è stata battuta dall’americana Julia Boserup (numero 119 del ranking WTA) piuttosto agevolmente, 6-2, 6-4. La milanese saluta così gli Australian Open, visto che questa è la sua ultima stagione.

Australian Open 2017: risultati degli italiani del 16 gennaio


Risultati Australian Open italiani in gara il 16 gennaio 2017

A. Seppi b. P-H. Mathieu 6-4, 7-6(4), 6(3)-7, 7-5
P. Lorenzi b. J. Duckworth 6-4, 7-6(4), 6(4)-7, 6-4
C. Vandeweghe b. [15] R. Vinci 6-1 7-6(3)
[10] T. Berdych b. [Q4] L. Vanni 6-1 ritiro
[Q4] J. Boserup b. F. Schiavone 6-2 6-4

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail