Granfondo Campagnolo Roma 2017: la data e il percorso

Una formula innovativa per la granfondo della capitale

La Granfondo Campagnolo Roma si svolgerà domenica 8 ottobre 2017 con partenza ai Fori Imperiali, a pochi metri dal Colosseo.

Il tracciato di gara prevede uno sviluppo di 122 chilometri e il superamento di 2000 metri di dislivello. Si tratta di una granfondo molto impegnativa, che richiede allenamento, resistenza e anche cambio di ritmo visto i tratti impegnativi che si affrontano nelle salite.

Si parte dal “cuore” di Roma, i Fori Imperiali, per poi attraversare piazza Venezia, piazza Argentina, Corso Rinascimento, S.Andrea della Valle, via Tomacelli, largo Goldoni, via del Corso, piazza del Popolo, LungoTevere fino a via di Porta San Sebastiano.

Da lì si punta verso i Castelli, il lago di Albano, sul quale domina la residenza estiva del Papa, Rocca di Papa, Rocca Priora, Montecompatri, Frascati, con quattro salite cronometrate impegnative, alcune con tratti molto duri tra cui due muri che ricordano quelli delle classiche del nord che, come si dice in gergo ciclistico, “faranno molto male” alle gambe già intossicate da un percorso mai pianeggiante, che nel tratto cittadino presenta anche i leggendari sanpietrini romani.

Granfondo Campagnolo Roma: le salite e le classifiche


A rendere unica e innovativa la granfondo è la formula mutuata dai rally: la classifica finale e di categoria verrà stilata in base ai tempi di percorrenza registrati nelle quattro cronoscalate previste nella parte centrale della gara.
1) Panoramica (Lago di Albano) misura 2.3 chilometri, ha una pendenza media del 5.9% e massima dell’8%.
2) Murus (Rocca di Papa) è di 1.1 chilometri, con pendenza media del 10.3% e massima del 16%.
3) Rocca Priora – Trofeo Corriere dello Sport é lunga 6 chilometri, pendenza media del 6.3% e massima del 13%.
4) Rostrum (Montecompatri) misura 720 metri con una pendenza media del 12% e massima, sul tratto in pavè, del 18%.

Verranno premiati a parte anche i più veloci sulle singole salite.

granfondo-campagnolo-roma-planimetria.jpg

Una classifica per uomini, donne delle varie categorie, in modo da rappresentare al meglio tutti gli agonisti, premiando i più competitivi, dai più giovani ai più anziani, consacrerà i Campagnolo Climbing Champion. E inoltre due maglie premieranno i vincitori assoluti nel computo complessivo delle 4 scalate e dopo gli arrivi si potranno festeggiare il Re di Roma e La Regina di Roma. Tutti i Campagnolo Climbing Champion sfoggeranno le loro maglie l’anno successivo e avranno diritto a un posto in prima fila nella griglia di partenza. E, al Villaggio Expo, una colonna romana “Wall of Fame” sosterrà le targhe con i nomi dei vincitori.

Per informazioni e iscrizioni consultare il sito della Granfondo Campagnolo Roma.

  • shares
  • Mail