Coppa Davis 2017, Argentina-Italia 2-3: Fognini in rimonta ci porta ai quarti contro il Belgio

Altra battaglia in cinque set.

Aggiornamento ore 19:23 - Fabio Fognini ha vinto il singolare contro Guido Pella e ha permesso all'Italia di battere a domicilio l'Argentina, campione in carica (ma priva dei suoi migliori giocatori), e di volare ai quarti di finale di aprile dove ad aspettare gli azzurri c'è il Belgio.

Anche la partita di oggi è stata lunghissima e combattuta. È durata 4 ore e 17 minuti, più del doppio di sabato, ma meno del match di ieri di Paolo Lorenzi contro Carlos Berlocq, anche questi tutti match sopra le 4 ore.

Fognini si è imposto contro Pella in rimonta. Ha perso piuttosto malamente i primi due set, ma si è ripreso e via via ha giocato sempre meglio fino a dominare il quinto parziale. L'azzurro è stato molto bravo a non cedere alle provocazioni del pubblico.

Pella ha cominciato benissimo strappando il servizio a Fognini nei suoi primi due turni in battuta, ha avuto le prime due palle-set sul servizio dell'italiano nel settimo game e poi ha chiuso nell'ottavo lasciando Fognini a zero.

Nel secondo set è stato Fognini a ottenere il break per primo, nel quarto game, ma ha subìto il contro-break immediatamente e poi ha ceduto anche il successivo turno in battuta, senza riuscire più a recuperare.

Nel terzo set Fognini ha annullato due palle-break nel terzo game, un'altra nel quinto, poi nell'ottavo è stato lui a strappare il servizio a Pella dopo una lunghissima lotta ai vantaggi, in cui l'argentino è riuscito ad annullare cinque palle-break prima di quella decisiva. Infine Fognini è andato a servire per il set e ha lasciato Pella a zero.

Nel quarto parziale l'azzurro ha annullato due palle-break nel suo primo turno in battuta, poi nel game successivo ha strappato il servizio a Pella ed è riuscito a difendere il break fino alla fine, annullando tre palle-break nel sesto game.

Perfetto il quinto set in cui Fognini ha avuto subito le prime due palle-break nel primo game, entrambe annullate, poi ha strappato ila servizio a Pella nel quinto game e di nuovo nel settimo, dopo aver annullato una palla-break nel game precedente. Ha chiuso poi con un game a 15.

Fognini b. Pella 2-6, 4-6, 6-3, 6-4, 6-2

Grazie a questo successo l'Italia è già certa di restare nel World Group anche nel 2018. Purtroppo dopo la fine del match il pubblico argentino ha insultato pesantemente gli italiani.

Fognini in campo per il match decisivo


Fognini-Pella Coppa Davis 2017 Argentina-Italia

Finalmente oggi dovrebbe arrivare a conclusione la lunghissima sfida tra Argentina e Italia a Buenos Aires nel primo turno del World Group di Coppa Davis 2017. Le squadre sono attualmente sul 2-2 dopo le vittorie degli italiani nei due singolari del venerdì e i successi degli argentini nel doppio e nel singolare di ieri di Carlos Berlocq contro Paolo Lorenzi, una partita interrotta due volte per la pioggia.

Se il tempo oggi sarà clemente, saranno Guido Pella e Fabio Fognini a chiudere il discorso di questo turno di Coppa Davis con il quarto singolare, quinto match in assoluto e ovviamente l’ultimo. L’azzurro avrebbe dovuto disputare anche il singolare di venerdì contro Carlos Berlocq, ma, a causa di problemi gastrointestinali accusati la notte precedente, è stato tenuto a riposo dal medico federale per un giorno e ha lasciato spazio ad Andreas Seppi che ha vinto quel match in quattro set.

Fognini ha però disputato il doppio al fianco di Simone Bolelli contro lo stesso Berlocq e contro Leo Mayer, una lunghissima battaglia finita al tie-break del quinto set con la vittoria degli argentini che hanno chiuso dopo essersi fatti annullare quattro match-point e dopo aver annullato essi stessi un match-point agli azzurri che, se lo avessero messo a segno, avrebbero chiuso subito il discorso qualificazione.

Il match di oggi si può vedere in diretta tv su Supertennis, canale 64 del digitale terrestre, e anche in streaming sul sito ufficiale Supertennis.tv.

Chi vince tra Pella e Fognini porta la propria squadra ai quarti di finale contro il Belgio che, a sorpresa, ha eliminato la Germania battendola 4-1.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail