Salva il ciclista: apri la porta dell’auto così

Chiunque pedali abitualmente nel traffico sa quanto possano essere pericolose le aperture delle porte da parte dei conducenti distratti. Basta un attimo di disattenzione e un’apertura incauta per provocare gravi danni al ciclista che sopraggiunge in prossimità di un’auto appena parcheggiata.

Eppure un rimedio c’è ed è talmente semplice da sembrare la classica invenzione dell’acqua calda: aprire la portiera con la mano destra invece che con la sinistra.

Questo tipo di incidente, che riguarda tanto i ciclisti come i motociclisti, si chiama dooring e per farvi fronte in Olanda, paese ad altissima densità ciclistica, si insegna da anni questo tipo di apertura in modo da essere obbligati a rivolgere lo sguardo all’indietro.

Aprendo la portiera con la mano sinistra, infatti, rimaniamo in una posizione simile a quella di guida, mentre aprendo la portiera con la mano destra giriamo automaticamente la testa nella direzione opposta a quello che è stato il nostro senso di marcia.

L’abitudine è talmente radicata che questo gesto è stato chiamato Dutch Reach.

Dal 1° febbraio 2017 la UK Royal Society per la prevenzione degli incidenti ha inserito il metodo Dutch Reach anti-dooring tra le pratiche di sicurezza consigliate nel traffico.

Anche in Italia le scuole guida più “illuminate” insegnano questo "trucco", non tutte però. Cambiare abitudine richiede solo un piccolo sforzo che può evitare spiacevoli incidenti.

  • shares
  • Mail