Mondiali di Sci 2017, discesa libera: Goggia quarta, Fill 9°, Paris 13°

I campioni del mondo sono la slovena Ilka Stuhec e lo svizzero Beat Feuz.

Aggiornamento ore 14:50 - Anche se è ancora in corsa, sembra ormai definito il podio della discesa libera maschile ai Mondiali di St. Mortiz: l'oro va allo svizzero Beat Feuz, l'argento al canadese Erik Guay, già vincitore dell'oro nel Super G, il bronzo all'austriaco Max Franz. Quarti a pari merito il norvegese Kjetil Jansrud e lo svizzero Patrick Kueng.
Per quanto riguarda gli azzurri, Peter Fill è 9°, Dominik Paris 13° e Mattia Casse 22°.

Classifica discesa libera maschile Mondiali Sci 2017

Sofia Goggia quarta nella discesa femminile


Aggiornamento ore 12:23 - Mentre si conclude la gara di discesa libera femminile si può ormai proclamare campionessa del mondo la slovena Ilka Stuhec, che ha rispettato i pronostici. L'argento va all'austriaca Stephanie Venier e il bronzo all'americana Lindsey Vonn. L'azzurra Sofia Goggia è solo quarta e sfiora il podio per 7 centesimi.
Al 14° posto troviamo Elena Fanchini, al 19° Verena Stuffer e al 22° Johanna Schnarf.

Classifica Discesa libera femminile Mondiali di Sci 2017 St Moritz

Mondiali di Sci 2017: due discese in un giorno


I Mondiali di Sci Alpino 2017 a St. Moritz vivono oggi una giornata molto intensa perché in programma ci sono due gare: la discesa libera femminile, dalle ore 11:15, e quella maschile, dalle ore 13:30.

Ieri, infatti, la discesa maschile è stata rimandata a causa della nebbia che riduceva drasticamente la visibilità e dopo ore di continui rinvii e attese si è deciso di disputarla oggi. Entrambe le gare saranno come sempre trasmesse in diretta tv da RaiSport e da Eurosport e in streaming sul sito ufficiale di RaiSport gratuitamente e tramite Eurosport Player (su abbonamento).

Si comincia dalle ragazze e per l’Italia ci sono in gara quattro azzurre: la prima a scendere sarà Sofia Goggia con il pettorale numero 5, poi toccherà a Elena Fanchini con l’8, in seguito a Johanna Schnarf con il 15 e infine a Verena Stuffer con il 20.

Tra le favorite la slovena Ilka Stuhec con il numero 7, l’americana Lindsey Vonn con il 9, ma occhio anche alle austriache Nicole Schmidhofer, vincitrice del Super G, con l’1 e Staphanie Venier con il 6, a Tina Weirather del Liechtenstein con il 3, alla svizzera Fabienne Suter con l’11.

La prova di ieri è stata cancellata per ovvi motivi, così come era stata cancellata quella di lunedì, dunque le atlete hanno provato la discesa mercoledì 8 e giovedì 9 e in entrambi i casi la più veloce è stata Stuhec davanti a Suter.

Per quanto riguarda gli uomini, gli azzurri in gara sono tre: Dominik Paris con il numero 5, Peter Fill con il 7 e Mattia Casse con il 26. Sui primi due sono riposte grandissime speranze, visto che Fill è leader della classifica di specialità in Coppa del Mondo davanti a Kjetil Jansrud e a Paris. Proprio il norvegese e i due azzurri sono i grandi favoriti oggi, ma attenzione anche ai vari Hannes Reichelt, Adrien Theaux, Travis Ganong, Beat Feuz, quest’ultimo galvanizzato dal fatto di sciare in casa.

E poi ci sono i canadesi, trionfatori del Super G, Erik Guay e Manuel Osborne-Paradis, e i soliti da tenere d’occhio come gli austriaci Max Franz e Matthias Mayer e il norvegese Aamodt Aleksander Kilde. Insomma, prima di cantar vittoria chi sarà nell’angolo del leader oggi dovrà aspettare che scendano almeno i primi venti atleti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail